Criteri di selezione - Servizio Civile

DESCRIZIONE DEI CRITERI DI SELEZIONE

Valutazione

La valutazione del candidato è composta da:

A - valutazione dei titoli ed esperienze
B - valutazione attraverso intervista di selezione

 

A - valutazione dei titoli ed esperienze

  • Esperienze nel settore o settori analoghi (punteggio da 0 a 15)
  • Titolo di Studio conseguito (si valuta il titolo che consente di conseguire il punteggio più elevato - punteggio da 0 a 8)
  • Titoli professionali (punteggio da 0 a 4)
  • Esperienze di volontariato e cittadinanza attiva non valutate precedentemente. Si tratta di esperienze diverse da quelle valutate ai precedenti punti, esempi: associazionismo, scoutismo, impegno civico ed altre attività di volontariato. Si valutano in base al numero di esperienze ed alla rilevanza rispetto al progetto (punteggio da 0 a 4)
  • Esperienze aggiuntive non valutate precedentemente. Si tratta di esperienze diverse da quelle valutate ai precedenti punti, esempi: animatore di villaggi turistici, animazione nei centri estivi, esperienze di formazione, partecipazione a corsi ecc. Si valutano in base al numero di esperienze ed alla rilevanza rispetto al progetto (punteggio da 0 a 4)
  • Altre conoscenze non valutate precedentemente. Si tratta di conoscenze diverse da quelle valutate ai precedenti punti, esempi conoscenza di una lingua straniera, informatica, musica, teatro, pittura, ecc. Si valutano in base al numero di conoscenze ed alla rilevanza rispetto al progetto (punteggio da 0 a 5).
Il punteggio complessivo va da 0 e 40.
Non è previsto un punteggio minimo obbligatorio.

 

B - valutazione intervista di selezione
L’intervista di selezione è guidata da 10 indicatori:
  1. Motivazioni generali del candidato per la prestazione del servizio civile
  2. Condivisione da parte del candidato degli obiettivi perseguiti dal progetto
  3. Utilità attribuita dal candidato all’esperienza di SC per il suo percorso di vita
  4. Pregressa esperienza nello stesso o in analogo o similare settore d’impiego
  5. Interesse del candidato per l’acquisizione di particolari abilità e professionalità previste dal progetto
  6. Disponibilità oraria per l’espletamento del servizio
  7. Esperienze di volontariato e/o impegno civico
  8. Idoneità del candidato a svolgere le attività previste dal progetto
  9. Particolari abilità possedute dal candidato (specificare)
  10. Altri elementi

 

In base alle informazioni raccolte dal candidato, a ciascuno indicatore viene attribuito un punteggio da 0 a 6.
Il punteggio complessivo varia da 0 a 60.
Il punteggio minimo necessario per l’ammissione è di 36.

 

Punteggio e graduatoria

Al candidato che ha conseguito nell'intervista un punteggio maggiore o uguale a 36, cioé ammesso, viene aggiunto il punteggio di valutazione dei titoli ed esperienze.
La valutazione complessiva finale determina una graduatoria per ciascuna sede di progetto, all’interno della quale, a seconda del punteggio ottenuto, viene attribuita a ciascun candidato una delle 3 seguenti condizioni:
- ammesso selezionato
- ammesso non selezionato
- non ammesso.
 
Non viene pubblicato il punteggio dei candidati risultati non ammessi cioè con punteggio inferiore a 36.
I candidati che non si presentano alla selezione sono esclusi in quanto rinunciatari.
Ultimo aggiornamento: 01/02/2021 ore 10:37