Candiani Groove

Ultimo concerto della stagione: domenica 11 dicembre ore 18.30 Lada Obradovic & David Tixier Duo

 

Ritorna con cinque appuntamenti Candiani Groove, la rassegna al Centro Culturale Candiani promossa dal Settore Cultura del Comune di Venezia con la direzione artistica di Veneto Jazz. Nel cartellone, musiche dal mondo, con tante sonorità contemporanee ed influenze da est ad ovest. Un mondo tutto da esplorare, dove non manca un omaggio ad un genio del Novecento, Charles Mingus.

La rassegna inaugura domenica 2 ottobre (ore 18.30) con le musiche balcaniche di Paradox Trio, in realtà un quartetto della scena jazzistica newyorkese che crea musica originale ispirata alle tradizioni balcaniche: un suono insolito ed eclettico, che ridefinisce il concetto di “World Beat”, con incursioni anche nella musica gitana, mediorientale e klezmer. Si tratta di Matt Darriau (sax, clarinetto e due strumenti di origine bulgara Kaval and Gaida), Brad Shepik (chitarre e corde e archi balcanici), Rufus Cappadocia (violoncello a 5 corde) e Seido Salifoski (dumbek e percussioni).

João Bosco è da oltre quarant’anni una delle figure più amate della Musica Popular Brasileira in quanto chitarrista dalle straordinarie doti virtuosistiche, dotato cantante e sopraffino compositore di canzoni. Grazie alla lunga e proficua collaborazione con il paroliere Aldir Blanc, la sua sintesi di jazz, samba, ritmi africani e cultura araba ha letteralmente stregato grandi interpreti vocali, in particolare Elis Regina che ha contribuito a rendere immortale. Sarà in scena in solo giovedì 20 ottobre (ore 21). «Tutti gli elementi della musica caraibica sono presenti in me».

Il pianista franco-martinicano Gregory Privat sintetizza così il suo stile musicale al confine tra influenze diverse. Dopo dieci anni di formazione pianistica classica, Privat ha iniziato a comporre e improvvisare: il jazz è diventato il suo territorio di appartenenza musicale. Pianista stabile nella formazione Liberetto di Lars Danielsson, Gregory Privat ha realizzato sei lavori a proprio nome. A Mestre, sabato 12 novembre (ore 21) porta “Soley”, un universo ibrido dove convivono e si intrecciano jazz, musica caraibica, musica elettronica, pianoforte e sintetizzatori, l’eredita del trio jazz, la tradizione della musica classica e della canzone. Per la prima volta inoltre si rivela anche come cantante.

Ribelle, antirazzista, anticonformista, ma soprattutto uno dei più talentuosi musicisti della storia del jazz, questo era Charles Mingus. In occasione del centenario della nascita, sabato 26 novembre (ore 21.00) i Quintorigo dedicano un nuovo tributo al genio del compositore statunitense, con la realizzazione di uno spettacolo dal vivo che vedrà la partecipazione dell’eclettico Gino Castaldo, giornalista e critico musicale, conduttore radiofonico e divulgatore della cultura musicale, ma soprattutto tra i pochi ad aver incontrato il grande maestro del jazz. Aneddoti, racconti, un’analisi storica del periodo e del personaggio, accompagnati dalle sonorità inconfondibili dei Quintorigo, in una rilettura moderna ed affascinante della musica di uno dei geni più innovativi del jazz moderno.

Infine, domenica 11 dicembre (ore 18.30), il duo del pianista francese David Tixier e della batterista croata Lada Obradovic propone un suono contemporaneo ed elegante che unisce strumenti acustici ed elettronici, moog, Fender Rhodes, glockenspiel, mbira e altri giocattoli. Una morbida ma sorprendente performance in cui le sofisticate armonie e il dramma lirico di David si intrecciano con la poliritmia di Lada. Una frase di pianoforte sciamanica quasi seriale è attutita da suoni digitali mentre una raffica di piatti ci portano via come ali che battono nell’aria. Insieme, la coppia intreccia un accattivante racconto.

Biglietti: intero euro 15
ridotto possessori tessere Cinema Più e Img euro 12
ridotto Candiani Card, studenti fino a 26 anni, euro 10
ridotto speciale under 14, euro 3

Disponibili online su www.ticketone.it (diritto di prevendita 2 euro) e presso la biglietteria del Centro Candiani.

Orari biglietteria: da mercoledì a sabato 16.00 – 19.00; venerdì anche 10.00 - 12.00
In occasione degli spettacoli, da due ore prima dell’inizio.

Informazioni: Centro Culturale Candiani t. 041 2746126 - candiani@comune.venezia.it - www.culturavenezia.it

 

Ultimo aggiornamento: 05/12/2022 ore 10:06