Candiani e Vez Junior: spazi e azioni per creare e leggere

 
PROGRAMMA CUI FA CAPO IL PROGETTO: 
Arte e cultura a Venezia: salvaguardia, promozione e diffusione 
 
Codice Progetto: PTXSU0016920011461NXTX
 
Settore Educazione e Promozione Culturale  - Animazione culturale verso minori 
 
DURATA: 12 mesi - 5 gg a settimana Monte ore annuo: 1145 
Totale 4 posti, senza vitto e alloggio 
 
OBIETTIVO DEL PROGETTO: Promuovere il valore educativo e sociale dell’arte e della cultura, attraverso occasioni di incontro per bambini e famiglie che favoriscano lo sviluppo delle competenze creative e socio-emozionali e favorendo l’accesso e la scoperta della biblioteca quale luogo privilegiato e protetto per rispondere ai bisogni di in-formazione e cultura dei giovani lettori. 

 

ATTIVITÀ D'IMPIEGO DEGLI OPERATORI VOLONTARI 
(SUDDIVISE PER SEDE) 
 
CENTRO CULTURALE CANDIANI
SEDE: Piazzale Candiani - Mestre 
Codice Sede: 171715 
Posti disponibili: 2
Contatti:
Simone Aldegani tel. 0412386117 
simone.aldegani@comune.venezia.it
 
Candiani
 
Progettazione e allestimento delle dotazioni tecniche e laboratoriali dello spazio attraverso l’analisi delle esigenze di materiale necessario all’organizzazione di nuove attività, il suo reperimento e l’organizzazione negli spazi dedicati.  
attività di progettazione e organizzazione delle attività laboratoriali rivolte ai bambini e/o alle famiglie attraverso le fasi di scelta degli obiettivi e delle abilità operative e cognitive da sviluppare 
realizzazione della promozione delle attività , di progettazione e creazione dei materiali promozionali delle attività relative al progetto 
È richiesta flessibilità oraria e disponibilità al servizio di sabato e domenica 

 

VEZ JUNIOR 
 
 
SEDE: Piazzale Donatori di sangue - Mestre 
Codice Sede: 171771 
Posti disponibili: 2 

Contatti:

 

Elisa Karczag

telefono:  0412746703
email: elisa.karczag@comune.venezia.it

 
Attività di catalogazione, riordino e valorizzazione del patrimonio librario della biblioteca. 
Affiancamento in supervisione, progettazione ed intervento in diversi contesti educativi e durante le diverse attività culturali e laboratoriali proposte dalla biblioteca dal progetto.  
 realizzazione di un progetto volto alla promozione e scoperta della lettura per i bambini della fascia 4/6 anni.  
ideazione e realizzazione un progetto di accoglienza 'personalizzata' rivolta agli utenti più piccoli della biblioteca. 
affiancamento durante i laboratori per le scuole realizzati dalla biblioteca. 
collaborazione nell’analisi, progettazione e gestione della proposta da realizzare con le classi che visiteranno la biblioteca in orario di apertura della biblioteca.  
Giorni di presenza da lunedì a venerdì, con un orario pomeridiano che non superi le ore 19.15. Flessibilità oraria nelle iniziative pubbliche del progetto (in orario pomeridiano, serale, prefestivo e festivo). 
 

Eventuali particolari condizioni ed obblighi di servizio ed aspetti organizzativi: 

Per tutte le sedi: 
 
Partecipazione a corsi di formazione e attività organizzate dall’Ufficio Servizio Civile previste dal progetto. 
Flessibilità oraria nelle iniziative pubbliche del progetto e del servizio civile (in orario pomeridiano, serale, prefestivo e festivo). 
Collaborazione ad iniziative di diffusione sia nelle scuole che in eventi pubblici, delle attività svolte dai volontari nel progetto di servizio civile. 
Disponibilità ad effettuare servizio civile al di fuori delle sedi indicate (anche all’estero se necessario per iniziative legate al progetto o alle attività di promozione della cittadinanza attività o della cultura della nonviolenza. 
Considerato che il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale ha riconosciuto, in talune situazioni, la possibilità di modalità di lavoro da remoto, come ad esempio per l'emergenza COVID-19 (Circolare del 4 aprile 2020), si prevede che,   qualora il Dipartimento ne dia indicazione, le attività possano essere realizzate “sul campo” (cioè presso la sede originaria di attuazione del progetto o presso la sede di altro ente, anche sulla base di gemellaggio), ottemperando a quanto previsto dalle normative vigenti in termini di spostamenti e di distanziamento sociale, oppure realizzate “da remoto” (ossia il volontario opera presso il luogo in cui dimora). Può avvenire che per una singola sede parte degli operatori volontari svolga attività sul campo e parte da remoto. 
 
Il Comune si avvale della collaborazione di “SUMO Società Cooperativa Sociale”Il percorso di certificazione delle competenze per gli operatori volontari inseriti in progetti di Servizio Civile presso il Comune di Venezia consisterà nella costruzione del “Dossier delle evidenze” con l'obiettivo di riconoscere e validare le competenze acquisite dai Volontari stessi. 
In particolare saranno individuate: 
  • Competenze sociali e civiche: 
  • Conoscenze e competenze maturate attraverso lo svolgimento del progetto 
  • Competenze chiave di cittadinanza 
  •  
  • Formazione specifica: 77 ore