Filo filò

Illustrazione della locandina della manifestazione

" Da San Michele alla Sortita "

Il CENTRO DONNA
in collaborazione con :
la Municipalità di Mestre Centro
l'Assessorato alle Produzioni Culturali e Relazioni Internazionali
l'Assessorato alle Politiche Sociali
Direzione Politiche Sociali, Partecipative e dell'Accoglienza
Servizio Cittadinanza delle Donne e Culture delle Differenze

presenta
MADRELINGUA
teatro cabaret e musica al femminile
In caso di maltempo gli spettacoli si terranno presso il teatro del Parco della Bissuola
 
Mercoledì 12 Settembre 2007

Filo Filò
una serata di racconti attorno al fuoco
in italiano, veneziano, bellunese e ...grammelot

di e con Paola Brolati e Augusto (Charly) Gamba
Villa Franchin - Viale Garibaldi 155 ( Carpenedo )
ore 20.30

INTRODUZIONE

Nelle abitazioni della montagna e della campagna veneta il "foghèr" delle vecchie case era circondato da una panca sui tre lati, per gli incontri serali attorno al fuoco.
Attorno al fuoco le famiglie si incontrano la sera con vicini e conoscenti che vengono da fuori in visita alla famiglia òspite, rendendo solidi i rapporti all'interno della comunità.
Racconti, ricordi e canzoni contribuivano alla trasmissione della tradizione orale, mentre la cultura materiale passava attraverso i lavori che si facevano attorno al fuoco: le donne lavoravano a maglia, gli uomini intagliavano il legno o si occupavano di piccole riparazioni. I bambini guardavano, ascoltavano ed apprendevano. Se c'erano ragazze da marito, attorno al fuoco si radunava la gioventù locale insieme ai corteggiatori venuti da lontano.