Teatro per le feste

Il manifesto

Biglietteria

Atmosfere natalizie e momenti di magico incanto vestono a festa il Teatro Toniolo che apre le porte al Natale per gli spettatori di ogni età con un ricco cartellone per riscoprire la tradizione con proposte di puro intrattenimento e divertimento tra musical, danza e operetta.

Il primo spettacolo in programma il 22 e il 23 dicembre è A Christmas Carol, un musical che vanta le musiche originali del compositore statunitense Alan Menken (La Bella e la Bestia, La Sirenetta, Aladdin...) e che racconta la storia fantastica di Ebenezer Scrooge. A Christmas Carol, adattamento della celebre novella di Charles Dickens, è il racconto di un ricco e avaro uomo d’affari interpretato da Roberto Ciufoli, che ha sposato con entusiasmo la nuova idea della Compagnia dell'Alba.

Il giorno di Santo Stefano, il 26 dicembre, la protagonista sarà la danza con lo spettacolo Lo Schiaccianoci che porta a teatro amore, sogno e fantasia per uno dei balletti più affascinanti della storia della danza classica.

Le scenografie incantate del Balletto di San Pietroburgo rendono partecipe lo spettatore della stessa fiaba di Hoffmann. Lo Schiaccianoci, un racconto fatto di dolciumi, soldatini, alberi di natale, fiocchi di neve e fiori che danzano, topi cattivi, prodigi, principe azzurro e fatina, è diventato un balletto che ammalia i bambini e incanta i grandi. Per questo è lo spettacolo più rappresentato nel mondo durante le festività natalizie.

Il saluto al vecchio anno è affidato all'operetta. Il 31 dicembre la Compagnia Italiana di Operette porta in scena La vedova allegra, celebre operetta musicata in maniera magistrale da Franz Lehar. Ambientata a Parigi, presso l’Ambasciata del Pontevedro ha per protagonista Hanna Glavary, vedova del ricco banchiere di corte. L’ambasciatore, il Barone Zeta, riceve l’ordine di combinare un matrimonio tra Hanna e un compatriota per far sì che la dote della ricca vedova resti nelle casse dello Stato. Coadiuvato da Njegus, segretario un po’ pasticcione, tenta di risolvere la situazione, innescando però una serie di equivoci comici che condurranno al lieto fine.

Per la Befana, sabato 6 gennaio, il teatro apre le porte ai più piccoli con il primo musical dello Zecchino d'Oro realizzato in occasione del sessantesimo anniversario dalla nascita della kermesse televisiva. Con alcune delle canzoni più belle dello Zecchino d'Oro come colonna sonora, il musical racconta di Alice, una bambina un po' particolare e dalla spiccata fantasia, che una sera, poco prima di addormentarsi, viene svegliata da uno strano tintinnio. È lo “zecchino d'oro” dai magici poteri che è precipitato proprio nella sua camera.

Anche quest'anno una speciale attenzione sarà riservata alle famiglie e agli abbonati del Toniolo con diverse formule di acquisto biglietti a ingresso ridotto.
 
Programma
 
Sabato 22 dicembre 2018 ore 19.30
Domenica 23 dicembre 2018 ore 16.30
Compagnia dell'Alba
con Roberto Ciufoli
musiche originali Alan Menken
ispirato al racconto di Charles Dickens
direzione musicale Gabriele di Guglielmo
regia e coreografie Fabrizio Angelini
 
Mercoledì 26 dicembre 2018 ore 16.30 e ore 19.30
Balletto di San Pietroburgo
musiche di P.I. Tchaikovsky
coreografia di Marius Petipa
 
Lunedì 31 dicembre 2018 ore 21.30
Compagnia Italiana di Operette
musica di Franz Léhar
librettista Victor Leòn – Leo Stein
regia Flavio Trevisan
coreografie Monica Emmi
direzione artistica Maria Teresa Nania
 
Domenica 6 gennaio 2019 ore 16.30
Antoniano di Bologna, Fondazione Aida di Verona, Centro Servizi Culturali Santa Chiara
testo Pino Costalunga e Raffaele Latagliata
musiche originali Zecchino d'oro
regia Raffaele Latagliata
 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici e condividi su