NOFK 2020.21 Febbraio Mascherato

Ripartono le attività per i bambini al Centro Candiani: da febbraio si riaprono le porte di laboratori di Not Only For Kids

Al Centro Candiani possono finalmente riprendere in presenza le attività laboratoriali del progetto Not Only for Kids del Settore Cultura del Comune di Venezia, seguito dal Servizio Civile.

Iniziato nei giorni scorsi con grande adesione, da giovedì 11 e per due pomeriggi a settimana, verranno nuovamente realizzati laboratori legati ai temi della creatività, del gioco, del cinema e dell’arte. Si inizia con dei laboratori dedicati alla trasformazione e alla mimetizzazione, pensati appositamente per il Carnevale. Da non perdere i due appuntamenti speciali: giovedì 11 e martedì 16 si creeranno bizzarre maschere e stravaganti costumi.

L'ingresso è gratuito su prenotazione obbligatoria telefonando ai numeri 0412386116 / 0412386117 o scrivendo a notonly.candiani@comune.venezia.it

“I bambini sono al centro delle attenzioni dell'amministrazione del sindaco Luigi Brugnaro - afferma Matteo Senno, presidente della X Commissione Politiche educative e della famiglia - e la ripartenza delle attività culturali dedicate in primis a loro ne è la conferma. La speranza è che il lavoro iniziato nelle biblioteche e al Centro Candiani sia l'inizio di una nuova ripartenza per riportare i più piccoli nei luoghi della cultura e della creazione nel pieno del rispetto delle norme sanitarie vigenti per l’emergenza sanitaria”.

Continuano inoltre le attività nelle scuole. Le attività del Centro Candiani - Not Only for Kids non si sono mai fermate, nonostante le chiusure obbligate dall’emergenza. Negli ultimi 3 mesi sono stati realizzati 31 laboratori, cui hanno partecipato 560 alunni, contando entro giugno di arrivare al ragguardevole numero di 80 laboratori per oltre 1.500 bambini.

Molte insegnanti hanno infatti richiesto di poter sperimentare i laboratori didattici di Not Only for Kids con una formula che, con molto successo e apprezzamento, ha permesso nella prima parte dell’anno scolastico di realizzare le proposte didattiche del Candiani direttamente nelle classi.

 In questo modo, anche in un periodo così particolare e di difficoltà nella programmazione scolastica, gli alunni delle scuole primarie del territorio hanno potuto continuare a vivere esperienze creative e formative condivise attraverso la dimensione educativa dell’arte e della cultura.

Proprio la possibilità di raggiungere scuole e territori anche distanti dal centro di Mestre e inserite contesti sociali con difficoltà, è il valore aggiunto e innovativo di questo progetto.