OFF LINE. Ritrovarsi a Teatro

Due nuovi laboratori teatrali per ragazzi al Teatro del Parco: Into the wild e Match Point

manifesto

Tornano i laboratori teatrali e ad ospitarli quest'anno sarà il palcoscenico del Teatro del Parco alla Bissuola. Saranno due le iniziative gratuite per i ragazzi dai 14 ai 18 anni messe in campo a partire dal 26 ottobre dal Settore Cultura del Comune di Venezia in collaborazione con il circuito teatrale regionale Arteven e le associazioni Live Arts Cultures, Farmacia Zooè e Macaco.

I due laboratori, che dall’ultima settimana di ottobre proseguiranno fino alla pausa natalizia, sono previsti nell’ambito del progetto OFF LINE. Ritrovarsi a Teatro finanziato dalla Regione del Veneto a valere sul Bando Teatro Estate 2021 DGR n.732/2021 progetto:1042-0001-732-2021.

Into the wild dal 27 ottobre al 22 dicembre è un’avventura multidisciplinare che viaggia attraverso i linguaggi delle arti dal vivo: teatro, movimento performativo, musica, audiovisivo. Qui le diverse forme si integrano per favorire un processo alla scoperta delle singole attitudini, dei talenti: grazie a un gruppo coordinato di tutor quali Gianmarco Busetto e Marco Duse per il teatro, Marianna Andrigo e Michela Lorenzano per la danza, Solenn Le Marchand e Marco Centasso per musica e audiovisivi, i partecipanti potranno esplorare corpo, voce, azione, immagine, tecnologia come strumenti espressivi integrati tra loro. Come naturale riflesso dell’artista contemporaneo, la multidisciplinarietà è qui proposta come un’esperienza esplorativa che possa offrire alle diversità l’adeguato spazio creativo attraverso esercizi semplici, chiari e pratiche consolidate. Primo incontro: mercoledì 27 ottobre alle ore 17:30

Match point dal 26 ottobre al 21 dicembre è il laboratorio di pratiche corporee. Nel palco dove non ci sono podi e non si definiscono classifiche, si allena sì il corpo dell’attore e il corpo del danzatore, ma anche il corpo della fantasia, dell’immaginazione, del gesto, dell’azione. Dopo l’incanto delle prestazioni sportive dell’estate olimpionica, con il ricordo fresco dei valori e della spettacolarità dello sport, Match point è un percorso che vuole avvicinare tra loro sport e arte indagando le soglie dove la competitività lascia spazio alla creatività. Condotto da Marianna Andrigo e Michela Lorenzano. Primo incontro: martedì 26 ottobre alle ore 17:30

“Il teatro del Parco è diventato ormai un punto di riferimento culturale per le ragazze e i ragazzi della nostra città, uno spazio autentico di espressione creativa", ha affermato l'assessore alla Coesione sociale Simone Venturini. "La sua riqualificazione, insieme a quella della biblioteca, è stata voluta fortemente da questa Amministrazione che ha deciso di puntare sui giovani e sulle loro passioni mettendo a disposizione spazi all’avanguardia per far crescere la Terraferma come polo culturale di tutto il territorio” ha aggiunto. 

Per le prenotazioni ai laboratori bisogna inviare una mail a project@liveartscultures.org. La partecipazione è gratuita. 

L’accesso agli spazi avverrà secondo protocollo anti-contagio COVID 19 con obbligo di possesso di CERTIFICAZIONE VERDE COVID 19 (GREEN PASS) come da Decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105. Sono esonerati dall'obbligo i bambini sotto i 12 anni.