Esami e test di lingua italiana

In questa pagina puoi trovare le informazioni sui test obbligatori di italiano e le attestazioni e certificazioni di conoscenza della lingua italiana per il livello A2 (necessario per avere il Permesso di soggiorno UE lungo soggiornanti e per l’Accordo di integrazione) e per il livello B1 (necessario, dal dicembre 2018, per fare domanda di acquisizione di cittadinanza).

Cosa sono i livelli di conoscenza della lingua?
I livelli sono sei (A1, A2, B1, B2, C1, C2). Misurano la competenza linguistica nella comprensione e nella produzione sia orale che scritta, in base al Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER). Per sapere a quali competenze corrispondono i sei livelli, consulta il sito europeo, pagina in italiano:
https://europass.cedefop.europa.eu/it/resources/european-language-levels-cefr

LIVELLO A2 DI CONOSCENZA DELL’ITALIANO

A cosa serve?

Il livello A2 di italiano serve per fare richiesta del Permesso di soggiorno UE lungo soggiornanti dopo cinque anni di permanenza in Italia (ex “carta di soggiorno”).

Il livello A2 serve anche per la verifica dei crediti dell’Accordo di integrazione dopo due anni dalla firma dell’Accordo (il cosiddetto “permesso di soggiorno a punti”). Infatti lo straniero non comunitario, che ha più di 16 anni e che richiede il permesso di soggiorno al primo ingresso in Italia della durata non inferiore ad un anno, deve firmare un Accordo di integrazione con lo Stato italiano. Con la firma dell'Accordo lo straniero si impegna a raggiungere entro due anni i seguenti obiettivi principali: la conoscenza della lingua italiana al livello A2 e la conoscenza della cultura civica per vivere in Italia.

Come si ottiene l’attestazione o la certificazione di livello A2?

Si può scegliere uno dei tre modi, spiegati qui sotto, per dimostrare di conoscere l’italiano al livello A2.

1) Frequentare un corso di italiano di livello A2 in un Centro Provinciale di Istruzione per gli Adulti (C.P.I.A., ex Ctp). Alla fine del corso, se la frequenza è stata regolare e se viene superato l’esame finale, il C.P.I.A. rilascia una attestazione di competenza linguistica al livello A2. Per le varie sedi associate del C.P.I.A di Venezia nella Provincia di Venezia, vedi la pagina “Corsi di italiano” .
Se si ha questa attestazione del C.P.I.A. non bisogna fare l’esame della Prefettura: l’attestazione del C.P.I.A. vale cioè per l’esenzione dal test obbligatorio della Prefettura ai fini per Permesso di soggiorno UE lungo soggiornanti.
Vale anche per dimostrare la conoscenza dell’italiano al livello A2 alla verifica dell’Accordo di integrazione dopo due anni dalla firma.
Non vale all’estero per dimostrare il livello di italiano, a differenza della certificazione (vedi punto 3 qui sotto).

2) Fare il test obbligatorio della Prefettura.
Ogni anno la Prefettura stabilisce due calendari delle sessioni d'esame:
- un calendario per la richiesta del Permesso di soggiorno UE;
- e un calendario diverso per l’Accordo di integrazione.
L'esame ai fini dei crediti per l’Accordo di integrazione è come quello per avere il Permesso di soggiorno UE lungo soggiornanti, ma il calendario delle sessioni di esame è diverso: per l’Accordo di solito sono tre sessioni ogni anno.
Invece per il test ai fini del Permesso di soggiorno UE le sessioni d’esame in genere sono sette in un anno e si tengono ogni due mesi.
Per conoscere il calendario annuale delle sessioni d'esame, vedere la pagina sul test nel sito della Prefettura di Venezia .
Se l'esame non viene superato, non è possibile il rilascio del Permesso di soggiorno UE lungo soggiornanti richiesto.
Il test della Prefettura vale esclusivamente per ottenere il Permesso di soggiorno UE e per i crediti dell’Accordo di integrazione. Non vale per altri scopi e non vale all’estero.
Iscrizione al test della Prefettura - E' solo online. Per iscriversi è indispensabile avere una casella mail personale. L'iscrizione va fatta sul sito: https://testitaliano.interno.it
L'iscrizione si può fare da soli oppure con l'assistenza di associazioni e patronati accreditati dal Ministero dell'Interno. Nella Provincia di Venezia sono: Acli di Marghera, Anolf di Mestre e di San Donà di Piave, Inac di Marghera, Inac Cisl di Mestre, Rnas Cisl di Chioggia, Ital Uil (Chioggia, Mestre, Dolo), Cgil Ufficio Immigrazione (Mestre, Jesolo, Dolo, Mirano, San Donà di Piave), Inpas di Mestre, Senas di Mestre, Sias di Mestre.
Una volta iscritti telematicamente, nella casella email si riceve dalla Prefettura, entro 60 giorni, una comunicazione scritta con la sede, la data e gli orari di svolgimento del test. Le sedi d'esame nella provincia veneziana sono le sedi C.P.I.A. di Venezia, Marghera, Mestre e Dolo.
Il giorno del test - Bisogna portare il permesso di soggiorno, il passaporto e la convocazione ricevuta via email.
Assenza all'esame - Se si sa in anticipo che non si potrà partecipare per un motivo giustificato alla sessione dell'esame nel giorno fissato, si deve comunicare alla Prefettura, prima della data dell'esame, che non si potrà essere presenti. Se l'assenza non è stata comunicata in anticipo alla Prefettura e dopo non si consegna il certificato medico alla Prefettura, l'assenza è ingiustificata. Di conseguenza non sarà possibile iscriversi online alla sessione successiva prima di 90 giorni.
Il test - E' in tre parti:
- Ascolto: ascoltare, capire e rispondere alle domande su un breve testo parlato.
- Lettura: leggere un testo, capire e rispondere alle domande.
- Scrittura: scrivere un testo breve.
Chi non deve fare il test:
- chi ha già una attestazione di un C.P.I.A. (vedi punto 1 qui sopra) o una certificazione di conoscenza dell'italiano al livello A2 rilasciata da uno dei quattro enti riconosciuti dal Ministero (vedi punto 3 qui sotto);
- chi è in possesso di titoli di studio o professionali conseguiti in una scuola italiana (ad esempio: diploma di scuola secondaria di primo o secondo grado) oppure certificati di frequenza a corsi universitari, master e dottorati presso una università italiana;
- chi è in Italia per svolgere un lavoro ad alta qualificazione (ad esempio: dirigente, professore universitario, giornalista) ed ha il corrispondente permesso di soggiorno;
- chi ha meno di 14 anni;
- chi ha gravi disabilità che limitano la capacità di apprendimento linguistico, riconosciute con certificato medico rilasciato dall'Usl;
- chi è entrato in Italia con il ricongiungimento familiare;
- chi ha ottenuto lo status di rifugiato.

3) Ottenere la certificazione di livello A2 da uno dei quattro enti riconosciuti dal Ministero.
La certificazione di italiano “certifica”, cioè “dimostra” con un certificato scritto, il livello di conoscenza della lingua italiana ed è internazionale, cioè è ufficialmente riconosciuta anche all’estero.
La certificazione di italiano al livello A2 come lingua straniera viene rilasciata, con il superamento di un esame, da uno dei quattro enti riconosciuti dal Ministero degli Interni e dell’Istruzione, che sono:
- Università per stranieri di Perugia, esame CELI;
- Università per stranieri di Siena, esame CILS;
- Società Dante Alighieri, esame PLIDA;
- Università Roma Tre, esame CERT.IT (non risultano sedi d’esame di questa università nel territorio veneziano).
Per le date delle sessioni d’esame e i costi degli esami, modelli delle prove e altro, consultare i siti:
- CELI Università di Perugia  https://www.unistrapg.it/it/certificati-di-conoscenza-della-lingua-italiana/celi-certificati-di-lingua-italiana
- CILS Università di Siena  https://cils.unistrasi.it/98/Gli_esami_CILS.htm
- PLIDA Società Dante Alighieri  http://www.societadantealighieri.org/it/plida ; https://www.ladantevenezia.it/esami-di-italiano-plida/
L’esame è composto di solito da quattro prove: ascolto, lettura, scrittura e parlato.
Nella Provincia di Venezia risultano le seguenti sedi d’esame:
- per l’esame CELI: presso le sedi associate del CPIA di Mestre, Mirano, Spinea, Dolo, San Donà di Piave;
- per l’esame CILS: presso le sedi associate del CPIA di Venezia, Marghera, Chioggia; presso la School for International Education dell’Università Ca’ Foscari; presso il Centro di Lingua e Cultura Italiana di Mestre;
- per l’esame PLIDA: presso la Società Dante Alighieri a Venezia.
Per gli indirizzi e i telefoni delle varie sedi, consultare la pagina “Corsi di italiano” .

LIVELLO B1 DI CONOSCENZA DELL’ITALIANO

Dal dicembre 2018 la certificazione del livello B1 QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue) di conoscenza della lingua italiana è necessaria per chiedere la cittadinanza italiana.
Per il livello B1 vale soltanto la certificazione rilasciata da uno dei quattro enti riconosciuti dal Ministero, che sono:
- Università per stranieri di Perugia, esame CELI;
- Università per stranieri di Siena, esame CILS;
- Società Dante Alighieri, esame PLIDA;
- Università Roma Tre, esame CERT.IT (non risultano sedi d’esame di questa università nel territorio veneziano).

Le certificazioni sono rilasciate a seguito del superamento di un esame.
La quota di iscrizione all'esame varia secondo il tipo di certificazione e il livello al quale ci si iscrive (A2, B1, B2, C1, C2). Le iscrizioni devono essere fatte entro scadenze definite in base al calendario degli esami.

Gli esami “B1 cittadinanza” prevedono cinque prove per verificare le seguenti abilità:
- ascolto e comprensione;
- lettura e comprensione;
- analisi delle strutture grammaticali;
- scrittura;
- produzione orale in due prove: un dialogo e un monologo.
I tempi di ogni prova sono fissi.

Nella Provincia di Venezia risultano le seguenti sedi d’esame:
- per l’esame CELI: presso le sedi associate del CPIA di Mestre, Mirano, Spinea, Dolo, San Donà di Piave;
- per l’esame CILS: presso le sedi associate del CPIA di Venezia, Marghera, Chioggia; presso la School for International Education dell’Università Ca’ Foscari; presso il Centro di Lingua e Cultura Italiana di Mestre;
- per l’esame PLIDA: presso la Società Dante Alighieri a Venezia.

Alcune sedi di esame talvolta organizzano anche corsi specifici di preparazione all’esame.
Per gli indirizzi e i telefoni delle varie sedi, consultare la pagina “Corsi di italiano” .

Per le date delle sessioni d’esame e i costi degli esami, modelli delle prove e altro, consultare i siti:
- CELI Università di Perugia  https://www.unistrapg.it/it/certificati-di-conoscenza-della-lingua-italiana/celi-certificati-di-lingua-italiana
- CILS Università di Siena  https://cils.unistrasi.it/98/Gli_esami_CILS.htm
- PLIDA Società Dante Alighieri  http://www.societadantealighieri.org/it/plida ; https://www.ladantevenezia.it/esami-di-italiano-plida/

 

 

Aggiornamento pagina: 13/8/2019

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici e condividi su