Candiani Groove 2024

Sabato 9 marzo ore 21.00 il quarto appuntamento con il concerto di Toninho Horta

CANDIANI GROOVE   gennaio - aprile 2024

La stagione 2024 del Centro Candiani riparte con la musica di Candiani Groove, sempre con la direzione artistica di Veneto Jazz, che proseguirà all'insegna della musica internazionale portando nell'auditorium artisti e concerti inediti con imperdibili appuntamenti nel segno del jazz, della world music e della contaminazione dei linguaggi.
 
A salire per primo sul palco dell’auditorium domenica 21 gennaio alle 18.30 sarà Loccisano De Carolis Duo con special guest Carmelo Coglitore che in questo concerto esprimeranno tutte le potenzialità sonore ed evocative di uno strumento tradizionale: la chitarra battente (la chitarra a dieci corde). Un progetto che rappresenta l’avanguardia della chitarra battente con cui si esplorano nuove frontiere di dialogo chitarristico che partono dal Sud per arrivare a tutto il mondo grazie all’ampia escursione dinamica e ad una mescolanza di suono meridionale, poesia, composizione e contemporaneità.
 
Il secondo appuntamento domenica 4 febbraio, ore 18.30, è con la band ungherese Söndörgő, una delle band più entusiasmanti, innovative e di successo sulla scena internazionale della world music, caratterizzata dalla natura primordiale della musica tradizionale, la raffinatezza delle composizioni classiche, l'energia della musica rock e la purezza del pensiero di Bartók. A questo proposito, hanno un solo criterio, quello che Béla Bartók formula in una lettera del 1931:“Non mi escluderò da nessuna influenza, […] solo la fonte deve essere pulita, fresca e sana!”
 
Da non perdere l’appuntamento di domenica 11 febbraio alle 18.30 con Oltre il petrolio, uno spettacolo su clima e ambiente con filmati di viaggio con Patrizio Roversi, accompagnati dalle musiche di Maurizio Camardi con David Soto Chero, per la regia di Mietta Corli.
La cifra dello spettacolo è la leggerezza. Si raccontano progetti di cooperazione internazionale che aprono prospettive positive. A volte si sorride. E si fa persino merenda…
 
Sabato 9 marzo alle 21.00 salirà sul palco Toninho Horta, che nella storia della musica brasiliana e non solo, merita un posto di grande rilievo avendo sviluppato i dettami della grande scuola del Minhas Gerais, sua regione natale, e influenzato i grandi musicisti di fine secolo anche oltre i confini sudamericani.
In questo suo progetto troviamo al suo fianco oltre ad Alfredo Paixao, uno dei migliori bassisti elettrici brasiliani residenti in Europa, il grande sassofonista veneziano Pietro Tonolo, nell’Olimpo dei musicisti italiani di jazz riconosciuti a livello internazionale, e il batterista e vibrafonista Jorge Rossy la cui versatilità e sensibilità con il tempo lo hanno posto ai vertici mondiali del suo strumento.
 
Altro concerto da non perdere domenica 17 marzo ore 18.30, con Salvador Sobral, il cantante che ha stregato pubblico e giuria dell’Eurovision Festival conquistando tutti e facendo balzare il suo nome in primo piano nel panorama musicale europeo. Con la sua voce straordinaria, il timbro e tecnica, appoggia le frasi della sinuosa lingua portoghese con la stessa sensibilità di un interprete jazz. Vederlo muoversi sul palco usando ogni gesto al solo scopo di accompagnare la canzone, con un atteggiamento del tutto anti pop, sa di ossigeno e di verità.
 
Venerdì 5 aprile alle ore 21.00 sarà la volta di Ali Doğan Gönültaş artista anatolico la cui musica è un modo essenziale di trasmettere la storia del suo popolo. L'emozione della sua voce espressiva, le melodie sognanti delle sue composizioni e il suo profondo background risplendono nel magnifico album di debutto da solista "Kiğı" per il quale l'artista anatolico stabilitosi a Istanbul, ha lavorato per più di dieci anni di ricerca sul campo e in cui difende le lingue e la cultura delle minoranze messe a tacere in Turchia, come i curdi e gli armeni.
 
Ultimo appuntamento Candiani Groove 2024 domenica 21 aprile alle 18.30 con Florian Arbenz - Arno Krijger Featuring Greg Osby. In questa nuova collaborazione intercontinentale, l'acclamato batterista svizzero Florian Arbenz si unisce al sensazionale mago olandese dell'organo Hammond Arno Krijger e alla leggenda statunitense del sax Greg Osby per lanciare il nono album della serie 'Conversation' intitolato "Targeted".
La “conversazione” sul jazz continua!
 
INFO
Ingresso: intero euro 15 – ridotto possessori tessere Cinema Più e Img 12 – ridotto Candiani Card, studenti fino a 26 anni euro 10 - ridotto speciale under 14 euro 3
 
Biglietti in vendita alla biglietteria del Centro e online www.vivaticket.it
 
Orari biglietteria:
da mercoledì a sabato 16.00 – 19.00;
venerdì anche 10.00 - 12.00
In occasione degli spettacoli, da due ore prima dell’inizio.
> Attenzione: la biglietteria rimarrà chiusa da sabato 23 dicembre a martedì 2 gennaio 2024
 
Informazioni
Centro Culturale Candiani
P.le Candiani 7 – 30174 Mestre (VE)
t. 041 2746126
facebook.com/Centro.Culturale.Candiani

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 12/02/2024 ore 10:44