RETE AD ALTA INTENSITÀ EDUCATIVA

La Rete ad Alta Intensità Educativa, promossa dal Servizio Infanzia e Adolescenza in collaborazione con Futuro Prossimo, progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, con capofila Save the Children Italia, nasce nel 2019 con l’obiettivo di rafforzare la comunità educante attraverso la promozione costante di una cultura dell’infanzia e dell’adolescenza capace di rispettare i diritti dei minori.

Obiettivo della Rete ad Alta Intensità Educativa è creare una comunità educante composta da un insieme di soggetti che nel territorio possa assumere una responsabilità condivisa, valorizzando ogni risorsa educativa e impegnandosi a rigenerare il territorio a partire dai bisogni dei minori. Responsabilità che si concretizza in primis nell’offerta di attività socio-educative per bambini e ragazzi, totalmente gratuite.

Le realtà che decidono di aderire alla Rete sottoscrivono un Patto Educativo cittadino, tra loro e con l’istituzione pubblica, diretto a garantire, al maggior numero possibile di bambini e ragazzi, attività educative e aggregative, capaci di essere il più possibile inclusive.

Si tratta di un progetto che coinvolge molteplici realtà pubbliche, del terzo settore e associative del territorio che realizzano attività ludiche, sportive e/o di sostegno allo studio, e/o di sviluppo della socialità.

LA MAPPA DELLA RETE AD ALTA INTENSITÀ EDUCATIVA

La Rete è anche una reale opportunità per i cittadini. In questa pagina sono raccolte tutte le attività disponibili a cui i singoli cittadini possono accedere gratuitamente. Nella mappa, che viene costantemente aggiornata, si trovano tutte le informazioni necessarie per contattare le diverse realtà proponenti.

Visualizza a schermo intero

COME PARTECIPARE ALLA RETE AD ALTA INTENSITÀ EDUCATIVA

Partecipare alla Rete permette di:

  • promuovere insieme, a favore di bambini e ragazzi, inclusione, accoglienza, cultura della legalità, rispetto dell’ambiente e valorizzazione delle differenze attraverso incontri periodici della Rete
  • implementare risorse e sinergie tra i soggetti della Rete
  • progettare con metodologie condivise e partecipate
  • aumentare l’offerta educativa territoriale a favore di bambini e ragazzi
  • progettare e realizzare azioni in risposta ai bisogni di bambini e ragazzi
  • essere parte attiva di una Rete cittadina che offre supporti ai diversi soggetti laddove bambini e ragazzi da loro seguiti evidenzino segnali di difficoltà

Quanto Costa: gratuito previa sottoscrizione del Patto per la Comunità Educante;

Contatti: tel: 041.2749061 o mail: retealtaintensitaeducativa@comune.venezia.it;

Riferimento: Servizio Infanzia e Adolescenza;

Giorni: Dal lunedì al venerdì su appuntamento dalle 10:00 alle 16:00.

Inoltre, per incrementare l’offerta, l’Amministrazione Comunale -Direzione Coesione Sociale-Settore Servizi alla Persona e alle Famiglie-Servizio Infanzia e Adolescenza provvede al finanziamento di una serie di progetti ludico/sportivi ricreativi, che grazie all’affidamento comunale arricchiscono l’offerta educativa gratuita sul territorio, favorendo l’accesso soprattutto alle fasce più deboli della popolazione.

Si tratta di un esempio concreto di welfare mix che intreccia le attività autonomamente gestite dai soggetti associativi del territorio con gli affidamenti di servizi promossi dall’Amministrazione Comunale con fondi propri e tratti dal finanziamento nazionale ex Legge 285/97.

Chi può accedere: cittadini singoli, associazioni, soggetti del terzo settore, cooperative, servizi e istituzioni pubbliche (es. le scuole che svolgono i loro interventi a favore dell’infanzia e l’adolescenza).