vocabolario IMU - D

Argomenti trattati:


 

Demanio - Concessione

Nel caso di concessione di aree demaniali, soggetto passivo è il concessionario (art. 9, comma 1 del  D.lgs. 14 marzo 2011 n. 23)
 
 

 

Detrazione

Ai sensi dell'art. 13 comma 10 del D.L. 6 dicembre 2011 n. 201, coordinato con la legge di conversione 22 dicembre 2011 n. 214, dall'imposta dovuta per l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e per le relative pertinenze, si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare Euro 200,00, rapportati al periodo dell'anno durante il quale si protrae tale destinazione.

Se l'unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si verifica.

Per gli anni 2012 e 2013 la detrazione prevista per il primo periodo è maggiorata di Euro 50,00 per ciascun figlio di età non superiore a 26 anni, rapportati al periodo dell'anno durante il quale si protrae tale destinazione, purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell'unità immobiliare adibita ad abitazione principale. L'importo complessivo della maggiorazione, al netto della detrazione di base, non può superare l'importo massimo di Euro 400,00.

La suddetta detrazione si applica anche alle unità immobiliari di cui all'art. 8 comma 4 del decreto legislativo30 dicembre 1992, n. 504 ovvero "alle unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale deisoci assegnatari, nonché agli alloggi regolarmente assegnati dagli istituti autonomi per le case popolari".

Per gli immobili assegnati a seguito di provvedimento di separaizone legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, consulta la pagina del Vocabolario IMU dedicata al coniuge assegnatario.

Per l'applicazione della detrazione agli anziani o disabili, consulta la pagina del vocabolario IMU dedicata a tale argomento.

 
 

Argomenti correlati:


 

Dichiarazione IMU

Il Decreto Legge 8 Aprile 2013, n.35 ha modificato il comma 12 ter dell'articolo 13 del D.L. n.201 del 2011 convertito in legge n.214 del 2011 prevedendo che la dichiarazione IMU debba essere presentata entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta.
 
La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi sempre che non si verifichino modificazioni dei dati ed elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell'imposta dovuta. Con il citato decreto, sono altresì disciplinati i casi in cui deve essere presentata la dichiarazione.
 
Restano ferme le disposizioni dell'articolo 37, comma 55, del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, e dell'articolo 1, comma  104, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, e le  dichiarazioni presentate ai fini dell'imposta comunale sugli immobili, in quanto compatibili. 
 
Nel caso di omessa dichiarazione, sono confermate le sanzioni previste dall'art. 14 del D. Lgs. 504/92 e dalla L. 147/2013.
 
Si riporta di seguito una guida pratica che individua alcune delle casistiche per le quali il contribuente è obbligatorio presentare la Dichiarazione IMU.
 
 
Si fa presente che la guida è un'elaborazione dell'Ufficio Tributi effettuata a scopo esemplificativo pertanto non può essere esaustivo. 

Per tutto quanto non espressamente indicato in tale guida, si invitano i contribuenti ad assumere le necessarie informazioni sul corretto adempimento dell'obbligo dichiarativo dalle "Istruzioni per la compilazione della Dichiarazione IMU"

Alla pagina dedicata alla Modulistica troverai il modello della Dichiarazione e le relative Istruzioni.

 

Argomenti correlati:


 

Disabili

Per informazioni sull'argomento, consulta la pagina del Vocabolario IMU dedicata agli:
 
 

 

Divorzio

Per informazioni sull'argomento, conulta la pagina del Vocabolario IMU dedicata al:
 
 

 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su