SQLSTATE[HY000] [2002] No route to host Benvenuti a Venezia | Comune di Venezia.

Benvenuti a Venezia

Ghetto Ebraico di Venezia, Cannaregio. Ph. Giorgio Bombieri - Comune di Venezia

Anche chi non ha ancora messo piede a Venezia conosce i luoghi che rendono celebre la Serenissima in tutto il mondo: Piazza San Marco, il ponte di Rialto, il Canal Grande. Ma Venezia è anche altro.

Ci sono intere zone della città storica tutte da esplorare, lontano dai luoghi obbligati della tradizione, dove ogni angolo nasconde meraviglie. Uscendo dai sentieri più battuti, avrete la fortuna di guardare la città da un punto di vista meno convenzionale, più intimo, autentico e originale.

Il miglior modo per conoscere l'anima nascosta di Venezia, infatti, è perdersi in calli e campi, esplorare la città con lentezza, meglio se a bordo di un'imbarcazione tradizionale o a piedi, e guardarla con gli occhi di chi ci vive, magari entrando in una delle tante botteghe artigiane per scoprire le storie dell'autentico Made in Venice, come gondole, vetri, perle, merletti, dolci tipici e tessuti. Ma non solo: Venezia è parte di un vero e proprio arcipelago di isole, ciascuna dalla bellezza unica, anche le meno conosciute, come Torcello, Sant'Erasmo, Mazzorbo, Lazzaretto Nuovo, Certosa, Vignole, Pellestrina, e tantissime altre.

Potrete andare alla scoperta di queste piccole isole con tranquille passeggiate nei borghi, visitare musei insoliti e percorrere itinerari archeologici che raccontano delle origini della Serenissima e della sua antica storia, oppure fare brevi escursioni in bicicletta ideali anche per le famiglie con bambini. Per esempio, al Lido di Venezia e a Pellestrina, oltre alle spiagge, ci sono anche splendide aree naturali protette che si estendono per decine di ettari, tra mare e laguna, un vero paradiso per gli amanti del birdwatching e delle giornate all'aria aperta.

La Venezia di terraferma - Mestre e Forte Marghera - può riservare bellissime scoperte, come i boschi e i parchi verdi visitabili con itinerari di trekking urbano, vie ciclabili e ippovie. Anche la visita di uno degli antichi forti a difesa della città è un'esperienza da non perdere per scoprire una Venezia inedita, lungo un percorso diffuso tra la terraferma e le isole della laguna, di straordinario interesse archeologico, architettonico e naturalistico.


Detourism, la newsletter della Città di Venezia


 


Seguici e condividi su FacebookTwitterInstagram

Ultimo aggiornamento: 27/05/2023 ore 17:08