Iscrizione allo schedario della popolazione temporanea

ATTENZIONE - EMERGENZA CORONAVIRUS -

L'iscrizione nello schedario della popolazione temporanea può essere richiesta da persone residenti in altro comune o all'estero che dimorano a Venezia provvisoriamente, ma che non si trovano ancora in condizione di stabilirvi la residenza per motivi sia di lavoro che di famiglia o di studio.

Se una persona dimora temporaneamente a Venezia e non vuole richiedere l'iscrizione nello schedario della popolazione temporanea non ha nessun obbligo nei confronti dell'anagrafe.
 
A chi si rivolge
A persone non residenti nel Comune di Venezia che dimorano provvisoriamente nel Comune di Venezia da almeno 4 mesi.
 
Cosa fare per
Per iscriversi è sufficiente rivolgersi presso gli sportelli delle sedi centrali del Servizio Anagrafe, vedi pagina Sedi,contatti e orari,  muniti di un valido documento di riconoscimento.
L'iscrizione allo schedario non dà diritto al rilascio di alcuna certificazione, ma solo di una comunicazione comprovante l'avvenuta iscrizione.
 
Validità 
L'iscrizione è valida un anno. Dopo questo termine l'Anagrafe provvede alla cancellazione dallo schedario. E' possibile presentare una nuova domanda di iscrizione trascorso un anno dalla cancellazione.
 
Standard di qualità
Intervallo di tempo dalla richiesta all'iscrizione è <=30 giorni.
 
Quanto costa
Non sono previsti costi a carico degli utenti.
Per informazioni sul trattamento dei dati personali visita la pagina dedicata: "Informativa trattamento dei dati personali".

Per segnalazioni, reclami e richiesta di informazioni  è disponibile lo sportello digitale DIME alla voce: "Segnalazioni"

Aggiornamento a cura del Servizio Anagrafe Terraferma, febbraio 2021.