Report Finale Progetti di Servizio Civile Nazionale del Comune di Venezia 2017/2018

Premesse

L’Ufficio di Servizio Civile del Comune di Venezia, secondo quanto previsto dalla legislazione del Servizio Civile Nazionale e quanto previsto dai propri progetti, svolge annualmente un monitoraggio dei Progetti di Servizio Civile attivi presso il Comune di Venezia ed i suoi Enti Partner.

Tale monitoraggio coglie l’aspetto quantitativo di raggiungimento degli obiettivi di progetto e dunque non rileva gli aspetti legati alla formazione dei volontari ed al gradimento da parte di questi ultimi delle attività svolte e della qualità dei progetti nei quali i volontari sono inseriti e su cui vanno ad operare.

Al fine di cogliere gli aspetti legati alla qualità dell’esperienza di servizio civile dei volontari, il Comune di Venezia ha scelto di mantenere (sebbene non più richiesto dalla legislazione), un sistema di tutoraggio dei volontari al fine di poter organizzare dei momenti di confronto e riflessione tra OLP, volontari e operatori del servizio civile sul progetto in corso.

 

Modalità di Svolgimento

Il monitoraggio dei progetti avviene attraverso la somministrazione di una griglia riportante gli obiettivi e le attività del progetto la quale viene compilata in tre diverse occasioni durante l’anno da ogni OLP del progetto per la propria sede con l’assistenza (in presenza o telematica) di un operatore del servizio civile.

Il tutoraggio è stato unito al monitoraggio nei primi due appuntamenti previsti durante l’anno di servizio civile: in tal modo, attraverso la valutazione delle attività svolte, si ha l’occasione di attivare il confronto con il volontario/a il quale ha a sua volta l’occasione di riflettere assieme all’OLP sull’andamento del progetto.

Il tutoraggio prevede, in caso di criticità nel rapporto OLP/volontario oppure in presenza di difficoltà nella realizzazione del progetto, che il numero di colloqui previsti aumenti al fine di affinare una strategia attraverso la quale superare la situazione critica.

 

Risultati presentati nel report

Nel report qui proposto vengono riportati:

  • - il numero di progetti oggetto della rilevazione

  • - il numero delle sedi di progetto coinvolte

  • - il numero di OLP

  • - il numero di volontari

  • - una sintesi percentuale del raggiungimento degli obiettivi

  • - un report riassuntivo delle criticità evidenziate e delle strategie applicate nei vari progetti

  • - una sintesi riassuntiva dell’andamento del tutoraggio

     

Il monitoraggio 2017/2018 dei progetti di Servizio Civile Nazionale del Comune di Venezia ha interessato un totale di 14 diversi progetti per un totale di 40 sedi di progetto con il coinvolgimento di 48 OLP e 76 volontari/e. Per ciascuna sede di progetto sono stati previsti tre appuntamenti di monitoraggio (di cui due con tutoraggio del progetto) per un totale di 120 appuntamenti.

 

Nella grafico seguente si trova una sintesi che riporta, con uno sguardo generale, il raggiungimento medio degli obiettivi nei nostri progetti.

Il dato è stato così calcolato: una volta stabilita una media percentuale di raggiungimento degli obiettivi delle diverse sedi di ogni progetto, il risultato è stato inserito in una fascia percentuale di raggiungimento, le fasce sono poi andate a comporre il grafico qui presentato.

 

 

Come si può facilmente desumere dal grafico, la totalità di progetti si è attestata su una percentuale di raggiungimento degli obiettivi superiore al 75% e, in n. 4 casi, i risultati sono stati superiori a quanto previsto. Si è riscontrato in qualche caso che alcuni obiettivi non sono stati raggiunti, (si vedano le percentuali sotto il 100%), ciò è individuato relativamente a due categorie di motivazioni distinte:

  • La prima categoria è emersa nel corso di alcuni colloqui di monitoraggio, attraverso le interviste con gli OLP, durante le quali sono state individuate due motivazioni per il non raggiungimento dell’obiettivo:

  • - ritiro del volontario/a dal servizio dopo il terzo mese (e dunque senza possibilità di sostituzione con altra persona in graduatoria)

- avvenuti cambiamenti nell’organizzazione che realizza il progetto o nell’assetto delle attività della sede.

  • La seconda motivazione, che è quella più spesso riscontrata, è quella della temporalità: va infatti tenuto conto che tra la scrittura del progetto ed il suo avvio passano mediamente tra i 14 ed i 16 mesi, un lasso di tempo tale per cui taluni obiettivi previsti possano essere non più raggiungibili per motivi legati all’organizzazione interna della sede. In ogni sede di progetto ove si sia verificata questa eventualità OLP e volontari/e hanno provveduto a concordare, quale strategia di superamento della criticità, l’attivazione di azioni alternative sempre in relazione a quanto previsto dal progetto.

Per quanto riguarda il processo di tutoraggio non si sono evidenziati casi di particolari situazioni di disagio (eccezion fatta per un singolo caso nel quale il volontario ha deciso per il ritiro), la quasi totalità dei ritiri avvenuti è stata dovuta infatti a motivi legati al mondo del lavoro (trovando i volontari/e una nuova occupazione, di solito a tempo indeterminato, che li ha spinti a lasciare il servizio). In generale, comunque, il riscontro da parte dei volontari è stato positivo rispetto all’esperienza.

 

Conclusioni

Alla luce dei dati e delle rilevazioni sovrariportate il 2017/2018 va ritenuto un anno positivo per i Progetti di Servizio Civile. I risultati raggiunti da OLP e volontari sono stati numerosi e, in molti casi, ben visibili sul territorio e nei confronti dell’utenza (manifestazioni, servizi alla persona, azioni di solidarietà e cittadinanza attiva).

La valutazione è che l’esperienza di Servizio Civile, che presso il nostro Ente è in costante crescita, si riconfermi utile per gli Enti e i Servizi coinvolti da un lato, e dall’altro, un’arricchente e fruttosa esperienza per i volontari/e che vi partecipano.

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici e condividi su