dichiarazione di nascita

foro della manina di un neonato

Descrizione

La dichiarazione di nascita deve essere resa all’Ufficio di Stato Civile del Comune dove è residente la madre, o dove è avvenuta la nascita, entro 10 giorni dalla nascita, oppure può essere resa entro 3 giorni dalla nascita presso la Direzione Sanitaria dell'Ospedale o della Casa di Cura in cui è avvenuta la nascita da:
• padre o madre se coniugati;
• entrambi i genitori se non coniugati;
• dalla madre

 

Cosa occorre

Per formare l’atto di nascita è indispensabile l’attestazione di nascita originale rilasciata dall’Ospedale e un valido documento d'identità.
Il documento utile al riconoscimento dei cittadini stranieri è il passaporto. I cittadini stranieri che non conoscono la lingua italiana dovranno essere accompagnati da una persona in grado di fare loro da interprete, muniti di una marca da bollo da 16,00 euro.

Dove andare 

Per la dichiarazione di nascita è necessario fissare preventivamente l’appuntamento contattando il competente ufficio di stato civile

Notizie Utili 

Subito dopo la registrazione dell'atto l'Ufficio di Stato Civile può rilasciare i certificati di nascita.
I certificati anagrafici (Stato di Famiglia, Residenza, Cittadinanza, ecc.) possono essere richiesti all'Ufficio Anagrafe dopo due giorni dalla registrazione dell'atto.
Se i genitori sono residenti in un Comune diverso da quello della nascita del bambino, copia dell'atto di nascita sarà inviata al Comune di residenza della madre.
 
 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su