Mostra "La Cittadinanza in Europa dall'antichità ad oggi"

logo della manifestazione

Inaugurazione mostra
Domenica 5 maggio 11.30
Sale monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana (Libreria Sansoviniana)
Accesso da Piazza San Marco 13/A
Ingresso libero fino ad esaurimento posti
 
Apertura mostra
3-13 maggio 2013 10.00-19.00
Sale monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana (Libreria Sansoviniana)
Ingresso dal Museo Correr, Ala napoleonica di Piazza San Marco

All'inaugurazione partecipano:
- Maurizio Messina, Direttore Biblioteca Nazionale Marciana
- Giorgio Orsoni, Sindaco di Venezia
- Francesco Cipri, Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio
- Bruno Marasà, Parlamento Europeo - Responsabile Ufficio d'Informazione a Milano
- Leila Nista, Ministero per i beni e le attività culturali, EPC Europe for Citizens Point Italy
Taglio del nastro e illustrazione della mostra a cura di Rita Sassu, Ministero per i beni e le attività culturali, EPC Europe for Citizens Point Italy.
 
Per approfondire la mostra
Per fare un tour virtuale della mostra

La mostra "La Cittadinanza in Europa dall'antichità ad oggi" è promossa da Parlamento europeo, Commissione europea e Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e a cura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

La mostra è volta a illustrare il concetto stesso di "cittadinanza" nelle diverse valenze assunte nel corso delle differenti epoche, dal periodo greco-romano fino all'età moderna.

La mostra, articolata in 20 pannelli, coniuga un documentato apparato grafico e fotografico a una serie testi bilingui, redatti in italiano e inglese al fine di raggiungere il pubblico nazionale e internazionale, che possa ripercorre le varie tappe, in senso diacronico, dello sviluppo storico della cittadinanza - muovendo dalla politeia greca e dalla civitas romana, fino all'elaborazione del concetto moderno di nazione e quindi alla creazione dell'Unione Europea con i relativi trattati.

L'iniziativa s'inquadra nell'ambito delle attività dell'Anno Europeo dei Cittadini, istituito tramite la Decisione N. 1093/2012/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio, volto a promuovere la consapevolezza dei diritti derivanti dalla cittadinanza europea e la conoscenza della cittadinanza stessa. Tale conoscenza non può infatti prescindere dalla comprensione delle molteplici forme e significati assunti dalla cittadinanza in Europa, nelle diverse epoche storiche. I pannelli analizzano così il processo storico che ha portato alla creazione della democrazia in Grecia, il contatto interculturale che ha connotato l'ellenismo, i fondamenti giuridici della civitas nella Roma repubblicana e imperiale, la frammentazione socio-politica dell'Alto Medioevo e la nascita dei regni nel Basso Medioevo, la transizione al Rinascimento, lo stabilirsi dello Stato assoluto e le rivoluzioni che hanno preceduto il moderno concetto di nazione. La sezione finale della mostra si concentra invece sui trattati dell'Unione Europea che fondano la cittadinanza europea, esaminandone diritti e prerogative.

Scopo ultimo dell'iniziativa è diffondere fra i cittadini europei la comprensione dell'Unione Europea e della cittadinanza, attraverso la conoscenza della storia comune europea.

Inaugurazione Mostra "La Cittadinanza in Europa dall'antichità ad oggi"