Tipologie di procedimento

 

Data di aggiornamento: 6 agosto 2018

“L'attività amministrativa persegue i fini determinati dalla legge ed è retta da criteri di economicità, di efficacia, di imparzialità, di pubblicità e di trasparenza secondo le modalità previste dalla presente legge e dalle altre disposizioni che disciplinano singoli procedimenti, nonché dai principi dell'ordinamento comunitario” (art 1 legge n. 241/90).

Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi

Il decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 disciplina gli obblighi di prevenzione della corruzione, pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni e in particolare, con riferimento ai dati relativi alle tipologie di procedimento, l’art. 35 del suddetto decreto individua, per ciascuna tipologia di procedimento, le informazioni oggetto di pubblicazione obbligatoria.
Il successivo decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97 (c.d. FOIA) nell’apportare modifiche al decreto n. 33 del 2013 ha enunciato, da un lato, il principio della trasparenza intesa come "accessibilità totale" ai dati e ai documenti gestiti dalle pubbliche amministrazioni, dall’altro ha dettato importanti criteri con riferimento alla qualità delle informazioni oggetto di pubblicazione.

In quest’ultimo caso è richiesto alle pubbliche amministrazioni di garantire la qualità delle informazioni da riportare nei siti istituzionali, assicurandone l’integrità, il costante aggiornamento, la completezza, la conformità ai documenti originali in possesso dell’amministrazione, la semplicità di consultazione, l’omogeneità e la riutilizzabilità secondo quanto previsto dall’art. 7 della suddetta normativa.

In attuazione di tali obblighi, con delibera di Giunta Comunale n. 276 del 01/08/2018 sono state approvate le tipologie dei procedimenti di competenza del Comune di Venezia.

Vai alla Delibera della Giunta Comunale n. 276 del 01/08/2018 (pdf)

Allo scopo di innalzare la qualità e la semplicità di consultazione delle informazioni inerenti la tipologia di procedimenti, i dati oggetto di pubblicazione sono stati organizzati mediante l’esposizione sintetica in un’apposita tabella.

Vai all’Allegato A ) - Tabella procedimenti dell’Ente (pdf)

Inoltre, allo scopo di promuovere maggiori livelli di trasparenza, il Comune di Venezia ha implementato la sotto-sezione utilizzando anche un nuovo applicativo per la pubblicazione dei dati e delle informazioni richieste dal decreto legislativo n. 33/2013 mediante descrizione analitica dei procedimenti raggruppati in “schede di settore”.

I dati contenuti nelle schede di settore vengono resi disponibili al cittadino mediante il link sottostante che consente l’accesso ad un contenitore unico dei procedimenti.
La ricerca delle singole schede è possibile mediante un filtro impostato sia per Macroaree di attività che per Settori descrittivi dell’attività procedimentale.
Le schede sono disponibili in ordine alfabetico e per ogni procedimento vengono tra l’altro forniti: descrizione e riferimenti normativi, unità organizzativa, responsabile del procedimento, titolare del potere sostitutivo, recapiti telefonici, indirizzo e-mail.

Ulteriori informazioni relative a modulistica, orari, indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica possono essere reperiti alla pagina indicata all’interno di ogni singola scheda.

Vai alle schede dei procedimenti:
http://www.comune.venezia.it/it/procedimenti_catalogo

Esercizio del potere sostitutivo

L'eventuale ritardo dell'Amministrazione nei procedimenti di propria competenza prevede l'esercizio del potere sostitutivo in caso di inerzia del funzionario responsabile.

Decorso inutilmente il termine per la conclusione del procedimento, è possibile rivolgersi al titolare del potere sostitutivo, come individuato dall’art. 2, comma 9 della Legge n. 241/1990 e dall’art. 2 comma 6 bis del Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi, affinché concluda il procedimento entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto.

Il riferimento al potere sostitutivo è individuato all’interno di ogni singola scheda.

Trattamento dei dati personali

Per ridurre il rischio di uso indebito dei dati personali pubblicati nella presente sezione, i dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (art. 52 del CAD – Codice dell’Amministrazione Digitale – Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.

I documenti, i dati e le informazioni sono pubblicati in formato di tipo aperto ai sensi dell’art. 68 del CAD e sono riutilizzabili senz’altro onere se non quello di citarne la fonte e di rispettarne l’integrità (art. 7 CAD).

Posta elettronica Certificata

Gli indirizzi di posta elettronica certificata suddivisi per Direzione di competenza a cui il cittadino può trasmettere istanze e ricevere informazioni a proposito dei provvedimenti e dei procedimenti amministrativi che lo riguardano sono reperibili al seguente link:

http://www.comune.venezia.it/content/indirizzi-pec-comune-venezia

IBAN e pagamenti informatici

https://www.comune.venezia.it/it/content/iban-pagamenti-al-comune-di-venezia

Regolamento sui procedimenti amministrativi

http://www.comune.venezia.it/it/content/regolamento-sui-procedimenti-amministrativi-e-sullaccesso-ai-documenti-amministrativi

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici e condividi su