Esenzioni / rinunce / morosità / sciopero

 
disegno di uno scuolabus che corre su un prato con dietro il sole
 

Esenzioni

Chi è residente nel Comune di Venezia e ha figli che frequentano una scuola dell'infanzia sia statale che comunale o una scuola elementare o media, quest'ultima dove esiste il servizio mensa, afferenti al territorio comunale, può presentare domanda di ESENZIONE MENSA e/o ESENZIONE TRASPORTO SCOLASTICO per l’a.s. 2018/2019 entro il 30 settembre 2018 esclusivamente mediante procedura web accedendo dal sito del Comune di Venezia http://www.comune.venezia.it/ > servizi on line> Servizi Educativi

L'utente interessato a presentare istanza deve essere in possesso di un'identità digitale (SPID). Tutte le informazioni su dove e come chiedere le credenziali SPID sono disponibili sul sito spid.gov.it/richiedi-spid

La domanda consiste in una auto-dichiarazione dei dati relativi alla composizione del nucleo famigliare nella quale l'utente interessato deve dichiarare di volersi avvalere della Dichiarazione Sostitutiva Unica 2018 (indicando a tal fine il numero di protocollo INPS-ISEE 2018). La domanda dovrà essere presentata entro il termine del 30 settembre 2018 e l’eventuale esenzione avrà valenza dall’inizio dell’anno scolastico. Nel caso in cui la dichiarazione venga presentata dopo tale data l’eventuale diritto all’esenzione decorrerà dalla data di ricevimento presso i competenti uffici.

Gli utenti potranno accedere alla funzionalità on line per la richiesta di esenzione mensa e richiesta di trasporto scolastico, mediante SPID da qualsiasi dispositivo (desktop, tablet, smartphone).

L'accesso alla funzionalità on line sarà possibile anche tramite la carta d’identità elettronica (CIE) o la carta nazionale dei servizi (CNS). In questo caso la CIE e la CNS devono essere preventivamente abilitate per l’utilizzo dei servizi on line.

In fondo pagina potete trovare:

  • la locandina ESENZIONE MENSA/ESENZIONE TRASPORTO SCOLASTICO
    ANNO SCOLASTICO 2018–2019;
  • la locandina in pdf scaricabile con le istruzioni per richiedere SPID.

Per eventuali informazioni si prega di contattare gli Uffici dei Servizi Educativi di Venezia CSI e della Terraferma ai seguenti numeri:

  • San Marco, 4084 (Calle Cavalli) -  Venezia, Tel. 041-2748909/8789,  orari   lunedì-martedì-giovedì ore 9,00-13,00 e mercoledì ore 14,45-16,45
  • Via S. Gallo, 32/A - Lido Venezia, Tel. 041-2720501/0516,  orari  lunedì-mercoledì ore 9,00-13 e giovedì 15,00-17,00
  • Viale San Marco,154 - Mestre, Tel. 041-2749041/9042/9045, orari  lunedì-martedì-giovedì ore 9,00-13,00 e giovedì 14,30-16,30
  • Via Rio Cimetto, 32 - Chirignago, Tel. 041-2749977-9964,  orari  lunedì ore 9,00-12,45, martedì e giovedì 9,00-13,00 e lunedì ore 14,45-16,45
  • Piazza Pastrello, 1 - Favaro Veneto, Tel. 041-2746657, orari  lunedì ore 9,00-11,30, mercoledì 10,00-13,00, giovedì ore 9,00-12,00
  • Piazza del Mercato, 54 - Marghera, Tel. 041/2746323-6324, orari mercoledì e giovedì ore 9,00-13,00e giovedì  15,00 - 17,00

 

Rinunce

Eventuali rinunce devono pervenire per iscritto al Servizio Trasporti Scolastici con indicazione della data di cessazione di utilizzo (consentendo così l’eventuale restituzione delle quote già versate) pena il prosieguo del pagamento del trasporto scolastico. Non saranno ritenute valide rinunce con effetto retroattivo e farà fede la data di ricevimento delle stesse.

 

Morosità

L’ufficio competente per la gestione delle morosità relative ai trasporti scolastici è: Ufficio Rette - Mestre viale San Marco,154 - tel. 041 2749543 – 041 2749549    fax 041 2749541.

 

Sciopero

Si sottolinea che in caso di sciopero del personale scolastico, in cui non sia garantito il regolare svolgimento delle lezioni, non verrà effettuato il servizio di trasporto al mattino (andata), mentre viene effettuato il trasporto del rientro, salvo diversa indicazione data dal Dirigente scolastico. Ci si riserva di sospendere nel corso dell'anno scolastico il trasporto del ritorno, previa formale comunicazione qualora, in seguito a monitoraggio della fruizione, il servizio risulti poco o per nulla utilizzato. Per il contenimento delle risorse si fa presente che qualora un percorso serva più strutture scolastiche (p.e. scuola dell'infanzia e scuola primaria, scuola dell'infanzia e scuola secondaria di primo grado), in caso di sospensione della scuola primaria e/o scuola secondaria di primo grado, verrà automaticamente sospesa anche la tratta relativa alla scuola dell'infanzia.