Giullarate

Lunedì, 3 Giugno, 2019
Ore: 
21.00
 
La Bottega dell’attore a cura di Stivalaccio Teatro - Padova
 
autore: Marco Zoppello, Giulio Canestrelli (liberamente ispirato a Mistero Buffo di Dario Fo)
regia: Giulio Canestrelli
responsabile del laboratorio: Giulio Canestrelli
responsabile tecnico: Giulio Canestrelli
scenografie: allievi laboratorio
adattamento: Giulio Canestrelli, Marco Zoppello

con: Eleonora Belloni, Silvia Bertani, Alice Bianco, Ilaria Braga, Giorgia Cona, Loris Della Coletta, Simone Meniconi, Enrico Milani, Giovanni Pasqualotto, Valentina Romanin, Benedetta Rubera, Davide Soliman, Elena Sparacino, Elisa Stella, Silvia Tanduo

durata: 60 minuti

Mistero Buffo significa rappresentazione dei temi sacri in forma ironica, in chiave grottesca, satirica. Chi l’ha inventato è stato il popolo, perché per esso il teatro è sempre stato il primo mezzo di espressione e di comunicazione. E proprio Mistero Buffo è il testo da cui abbiamo scelto di farci ispirare perché rappresenta al meglio (per l’Italia e per il mondo) il legame tra le ricerche artistiche del ‘900 e il teatro popolare antico, figlio della Commedia dell’Arte e dei giullari. Un teatro d’attore, senza fronzoli estetici, senza scenografie, senza musiche, pura narrazione e bravura interpretativa, che ha riscoperto e reso celebre la nostra tradizione teatrale. Cercando di rimanere quanto più fedeli possibile allo stile ironico, sarcastico e pungente di Dario Fo gli allievi de La bottega dell’attore guidati dagli attori professionisti di Stivalaccio Teatro hanno deciso di scrivere un nuovo testo, una storia che ripercorre alcune delle sue giullarate, avendo come monito la motivazione con cui, nel 1997, l’Accademia di Svezia gli ha conferito il premio Nobel per la letteratura “perché insieme a Franca Rame, attrice e scrittrice, nella tradizione dei giullari medievali, dileggia il potere e restituisce la dignità agli oppressi”.

Mostra altro

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici e condividi su