TASI e IMU 2017

Tassa per i servizi indivisibili

TASI

Con l'entrata in vigore dal 1° gennaio 2014 del comma n. 639 della Legge n.147 del 27 dicembre 2013, "si è istituita l'imposta unica comunale (IUC). 
Essa si basa su due presupposti impositivi, uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore e l'altro collegato all'erogazione e alla fruizione di servizi comunali. 
La IUC si compone dell'imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali, e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell'utilizzatore dell'immobile, e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell'utilizzatore."

 

 

Dichiarazione TASI per gli utilizzatori

La Legge n. 147 del 27/12/2013 stabilisce che la Dichiarazione debba essere presentata entro il 30 giugno dell'anno successivo alla data di inizio del possesso o della detenzione dei locali e delle aree assoggettabili al tributo.
La Dichiarazione TASI è reperibile nella sezione:

 

torna a inizio pagina


 

Aliquote e Versamenti IMU e TASI 2017

Per il 2017 sono state confermate le medesime aliquote e maggiorazioni IMU e TASI 2016.
 
Si ricorda che la scadenza per il versamento della prima e seconda rata IMU e TASI 2017 è fissata per il 16/06/2017 (acconto) e il 18/12/2017 (saldo).

L’acconto è pari alla metà dell'imposta dovuta in base alle aliquote e detrazioni confermate.

Per conoscere le aliquote IMU e TASI 2017 consulta i prospetti riassuntivi di seguito pubblicati:

 

 

 


Con tale strumento è possibile effettuare il calcolo di IMU e TASI anche nel caso di pagamento in ritardo dell'acconto e del saldo 2016 (Calcolo IUC 2016).

 

 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su