Cittadinanza

La cittadinanza italiana si basa sul principio della discendenza per il quale è cittadino italiano il figlio nato da padre e/o madre italiana. 
La cittadinanza Italiana si acquisisce automaticamente nei seguenti casi:

  • per filiazione “jure sanguinis”  in virtù del quale il figlio nato da padre o da madre italiana è cittadino italiano dovunque avvenga la nascita;
  • per nascita sul territorio italiano “jure soli”, se i genitori sono ignoti o apolidi oppure se i genitori stranieri non trasmettono la propria cittadinanza al figlio secondo la legge del proprio Stato di appartenenza o se il minore è stato rinvenuto in una condizione di abbandono sul territorio italiano;
  • per riconoscimento di paternità o maternità da parte di un cittadino o una cittadina italiana o a seguito di dichirazione giudiziale di filiazione di un minore;
  • per adozione, da parte di un cittadino o cittadina italiana, di un minore.

La Cittadinanza Italiana si può acquisire su dichiarazione resa dinanzi all'Ufficiale dello Stato Civile del Comune di Venezia nei seguenti casi:

  • cittadino straniero residente nel Comune di Venezia discendente da avo italiano
  • cittadino straniero maggiorenne, residente nel Comune di Venezia e riconosciuto da genitore italiano
  • cittadino straniero, residente nel Comune di Venezia , nato e cresciuto in Italia

Coloro non residenti nel Comune di Venezia o nei casi di matrimonio con cittadino italiano o di richiesta per continuata residenza in Italia devono presentare istanza alla Prefettura di Venezia

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su