Esposizione permanente a Palazzo del Podestà a Malamocco

 
immagine di palazzo Podestà

Il borgo di Malamocco, antica sede dogale veneziana, ospita il palazzo del Podestà divenuta ora sede espositiva permanente di reperti archeologici.
Questo museo è il frutto della collaborazione della Municipalità del Lido e Pellestrina e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per il tramite della Direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Veneto, che ha anche provveduto ad inserirne la visita nell'ambito delle manifestazioni della XI settimana della cultura tenutasi il 18-26 aprile 2009.

L'iniziativa della Municipalità risponde ad un duplice intento: creare al Lido, isola ricca di storia e tradizioni, degli itinerari educativi scolastici, un percorso didattico ed un luogo - il museo appunto di Malamocco - che riassumesse il senso d'identità e di appartenenza della comunità dei Lidensi. Conoscere le proprie radici rappresenta un primo passo verso la riscoperta della storia e delle tradizioni dell'isola anche attraverso la esposizione, in luogo istituzionale appropriato, degli oggetti e delle immagini che rappresentano la memoria della storia locale. Il percorso espositivo, in questa prima fase dedicato al medioevo, può rappresentare quindi il primo nucleo di uno spazio museale e didattico sulla storia e le tradizioni del Lido.

La direzione regionale dei ministero ha provveduto a fornire il materiale espositivo, in particolare i reperti archeologici di ceramica graffita rinvenuti durante varie campagne di scavo attuate in area veneziana: scodelle, piattelli, olle, coperchi, bacini ansati, piatti, boccali.

 
 
interno della mostra

La diversa provenienza (egea, veneziana, padana, ispano-moresca), la diversa datazione (XIII-XIV secolo, XIV-XV secolo) le diverse tecniche (ceramica invetriata, ceramica graffita bizantina, ceramica ingobbiata, maiolica) i diversi soggetti (decori maschili e femminili, decoro zoomorfo, simboli della Passione, decoro geometrico vegetale) l'alternanza di reperti monocromi e policromi compongono alla fine un percorso espositivo vario e articolato che cattura l'attenzione del visitatore e documenta nel contempo la valenza un territorio ricco di testimonianze archeologiche.

Testimonianze rinvenute anche nel corso di un recente campagna di scavi attuati nelle immediate vicinanze di palazzo Pretorio, che in questo modo diviene parte integrante oltre che sede espositiva di una sorta di parco archeologico che si estende su gran parte dell'attuale Malamocco.

 
 
sede
Palazzo del Podestà - Malamocco
 
orari di apertura
visite su appuntamento
 
contatti
Associazione Equipe Veneziana di Ricerca: tel. 347.4144035 
 
Municipalità di Lido Pellestrina:
tel. 041.2760506
 
 

La sede del Palazzo su google maps

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su