1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Città di Venezia
Home page English
 

Menu di sezione

 

Contenuto della pagina

Rete Biblioteche Venezia - RBV

Logo della Rete biblioteche Venezia
 

La Rete Biblioteche Venezia (RBV) è formata da biblioteche di pubblica lettura (la Biblioteca Civica di Mestre e le biblioteche delle Municipalità) e specialistiche (la Biblioteca del Centro Donna, la Biblioteca del Circuito Cinema, la Biblioteca della Fondazione Bevilacqua La Masa, la Biblioteca del Centro Regionale di Cultura Veneta "Paola di Rosa Settembrini" e la Biblioteca "Gianni Pellicani").

  Obiettivi della Rete sono lo sviluppo della cooperazione bibliotecaria e la condivisione di risorse e di documenti, al fine di garantire a tutti il diritto di accedere liberamente alla cultura e all’informazione. Le biblioteche, in modo differenziato tra loro, mettono a disposizione libri, materiale audio e video, sezioni dedicate ai bambini e ai ragazzi, servizi di informazione bibliografica, attività di promozione della lettura, spazi per leggere e studiare cui è possibile accedere liberamente. Il patrimonio consta di circa 300.000 documenti, ricercabili attraverso il catalogo online.

  Per le condizioni del servizio di prestito locale tra biblioteche comunali e interbibliotecario nazionale, si rinvia alle pagine delle singole biblioteche. Le biblioteche specialistiche, alle cui pagine si rimanda, hanno particolari modalità di prestito e di consultazione dei documenti.

News dalla RBV

 
  1. banner promozionale con foto di che tiene tra le mani il nome della rosa di umberto ecoEntra nella Rete!

    Con la nuova tessera gratuita potrai utilizzare i servizi delle quasi 300 biblioteche del Polo regionale

  2. immagine locandinaVendita libri nelle Biblioteche della Rete


  3. immagine di grafico statisticoStatistiche RBV 2011-2013


  4. copertina vedo n. 9Scarica la nostra rivista VeDo


  5. copertina di un libro del fondo pezzé pascolatoScopri le nostre Raccolte Speciali


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

"Nessuna biblioteca pubblica, per quanto di grandi dimensioni e adeguatamente finanziata, può pretendere di riuscire, da sola, a soddisfare tutte le esigenze dei suoi utenti. La partecipazione ad accordi di cooperazione e reti con altre biblioteche e istituti affini e l’offerta di accesso ad altre fonti di informazione le permettono di soddisfare i bisogni informativi della sua utenza ampliando l’ambito delle risorse disponibili".                                        
IFLA, Il servizio bibliotecario pubblico: linee guida IFLA/Unesco per lo sviluppo, ed. it. a cura della Commissione nazionale Biblioteche pubbliche AIB, Roma 2002

 
 
 
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. MySpace
  4. Google
  5. Preferiti
  6. Email
valutazione delle performance
Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©