1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Città di Venezia
Home page English

Menu di sezione

Contenuto della pagina

News n. 83/13

Logo del Circuito Cinema

Dal 2 al 4 settembre alla Multisala Astra del Lido la decima edizione di Venice Film Meeting.

 
 
 
 
Venice Film Meeting

In concomitanza con la Mostra del Cinema, si terrà dal 2 al 4 settembre alla Multisala Astra del Lido di Venezia la decima edizione del Venice Film Meeting, l’ormai consueta vetrina promossa dal Circuito Cinema Comunale e dalla Venice Film Commission per valorizzare e far conoscere il panorama produttivo del territorio veneziano. Una trentina i titoli della ricca selezione 2013, che sarà inaugurata lunedì 2 settembre alle 15.30 dalla prima veneziana del film di Filippo Baracchi Il cinema Bevilacqua, prodotto dall’Associazione Culturale Settimo Binario, che ricostruisce la storia di una sala cinematografica della periferia veneziana, il Bevilacqua di Zelarino, dal nome del suo fondatore, già famoso campione di ciclismo,  e in attività sino alla fine degli anni ’70. Alla ricerca delle sale perdute, questa volta in centro storico, anche il corto che nella stessa giornata inaugurale seguirà subito dopo, Cinesauri – Impronte di vecchi cinema veneziani di Giuseppe Ferrari e Nicoletta Traversa, a testimonianza dell’interesse con cui le nuove generazioni guardano alla storia e alle memorie di un’arte avvertita come intrinseca alla città, vivace anche sul versante dei laboratori produttivi, testimoniati al Venice Film Meeting dalla presenza di alcuni film realizzati dal Laboratorio Video Documentario dello IUAV e da quell’autentica fucina di creatività giovanile che è ormai diventato il  Videoconcorso Francesco Pasinetti, anch’esso quest’anno alla sua decima edizione.

Accompagnata come sempre dalla presenza degli autori, che introdurranno in sala i loro lavori, presentati dalla curatrice della rassegna Noemi Battistuzzo, l’edizione 2013 del Venice Film Meeting copre un’ampia gamma di generi e di format produttivi: dal lungometraggio d’autore a soggetto (Non è mai colpa di nessuno di Andrea Prandstraller, La redenzione dei pesci del catalano Jordi Torrent, La dogaressa di Piero Fontana e Enrico Mengotti) al biofilm d’artista (Richard Wagner. Diario veneziano della sinfonia ritrovata di Gianni Di Capua), dal documentario storico (Dino Piaser: una storia vera di Manuela Pellarin, prodotto dall’IVESER e dal Comune di Quarto d’Altino) al racconto distopico (Venezia impossibile di William Carrer, che immagina una città vittoriosa su Napoleone ma governata da un Doge spietato e in preda ad una serie interminabile di delitti), con numerose incursioni nel mondo dei corti: ispirati alla videoarte (What About Alice? di Daniele Sartori), frutto di esperienze didattiche (Come stai oggi? e Come i cannibali dell’isola vicina / Senza pregiudizi sarebbe un caos, promossi dalle Politiche Giovanili del Comune di Venezia), di carattere istituzionale (Buon compleanno, Ateneo di Guido Cerasuolo, per il bicentenario dell’Ateneo Veneto) o semplicemente dettati dai percorsi espressivi dei loro autori (Crimini in laguna – Booktrailer di Michele Duse, Dell’amore e di altri demoni di Cristina Morello, La lezione del maestro di Domenico Diego Di Mattia).

Novità di quest’anno anche un evento speciale fuori programma: lunedì 2 settembre alle 19.30 per iniziativa del Comitato veneziano per la salute sarà presentato Kome un palloncino di Massimiliano Cocozza, vincitore del Premio Ilaria Alpi Doc Rai 2012, un viaggio doloroso ma “necessario” nel mondo della lotta alle neoplasie.

Ingresso gratuito a tutte le proiezioni (sino ad esaurimento posti).

 

Comune di Venezia - Beni e Attività
Culturali - Ufficio Attività
Cinematografiche Palazzo Mocenigo
San Stae 1991 30125 Venezia
Tel. 041.5241320 - fax 041.5241342
www.comune.venezia.it/cinema 
circuitocinema@comune.venezia.it


 
 
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. MySpace
  4. Google
  5. Preferiti
  6. Email
valutazione delle performance
Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©