1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Città di Venezia
Home page English
 

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Rimozione dei "lucchetti dell'amore" dai ponti di Venezia

"Aiutateci a salvare Venezia, non a distruggerla, perché la città è patrimonio di tutti. Liberiamo innanzitutto i suoi ponti dai lucchetti che sono simboli di costrizione e non promesse di fedeltà, perché l'amore inneggia alla libertà, non ai vincoli". È quanto ha dichiarato questa mattina l'assessore comunale alla Qualità urbana, Carla Rey che, sul ponte di Rialto, ha assistito assieme al commissario della Polizia Municipale, Luciano Basana, allo smantellamento di numerosi "lucchetti dell'amore" arrugginiti

    "E' già difficile mantenere lo straordinario patrimonio artistico di Venezia, - ha dichiarato Rey - per cui ogni mancanza di rispetto non fa che aggravare la situazione. 'Lucchettare' i monumenti non è certo un messaggio positivo. Un atto d'attenzione verso la città è quello espresso da alcuni imprenditori che hanno adottato un monumento, sponsorizzando gli interventi di restauro di importanti opere d'arte. Invito i giovani a fare altrettanto, suggellando il proprio amore innanzitutto con il rispetto per la città lagunare. Ritengo un diritto di tutti condividere i beni culturali e architettonici, ma al tempo stesso preservarli è un obbligo a cui tutti siamo chiamati. Non possiamo accettare che i monumenti di una città fragile e delicata come Venezia vengano rovinati dalla ruggine che i 'lucchetti dell'amore' rilasciano sul marmo"

    "Da parte dell'Amministrazione comunale - ha proseguito - c'è la precisa volontà di tutelare Venezia, senza esitazione. Già da tempo, con operazioni quindicinali di monitoraggio, stiamo lavorando per rimuovere tutti i lucchetti. Oggi siamo intervenuti per la prima volta sul ponte di Rialto e abbiamo proseguito con analoghe operazioni su altri ponti (della Cortesia, dei Fuseri, di Ca' Foscari, degli Scalzi, del Diavolo, dei Greci, Basadonna) con la rimozione complessiva di oltre trecento lucchetti.  Ricordo che nei giorni scorsi il ponte dell'Accademia e il ponte degli Scalzi sono stati liberati da circa duecento lucchetti"

    Le sanzioni per i reati contro il patrimonio, come l'attaccare lucchetti sui monumenti, possono essere pesanti, tant'è che la multa può arrivare a tremila euro. Poca cosa in confronto alle spese che la comunità deve sostenere per la rimozione dei lucchetti: squadre di operatori Veritas, barca per il trasporto del materiale in luoghi appositi, pulitura del marmo con speciali solventi da parte di personale specializzato
 
    Al termine dell'operazione, da tutti i punti segnalati sono stati  complessivamente rimossi n. 1247 lucchetti (dato ufficiale comunicato da Vesta-Veritas che ringraziamo per la fattiva collaborazione)

 
Rimozione lucchetti a Rialto 1Rimozione lucchetti a Rialto 2
 
 
Rimozione lucchetti a Rialto 3Rimozione lucchetti a Rialto 4
 
 
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. MySpace
  4. Google
  5. Preferiti
  6. Email
valutazione delle performance
Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©