1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Città di Venezia
Home page English
 

Menu di sezione

Contenuto della pagina

Ex Cinema Rossini, firmata la convenzione: ad aprile 2010 avvio dei lavori

E' stata firmata oggi la convenzione, che regola i termini della concessione per la ristrutturazione dell'ex Cinema Rossini con la società Finross Srl di cui è amministratore unico Valter Maritan. Nel 2006 l'Amministrazione comunale ha scelto la strada del partenariato pubblico-privato, attraverso il project financing, a fronte della concessione per 24 anni dello sfruttamento economico, da parte del concessionario, delle attività suscettibili a produrre reddito. Il progetto, affidato ad Andrea Bellotto responsabile unico del procedimento, si è avviato con uno studio di fattibilità e un avviso per la ricerca di promotori.

Nel giugno del 2006 ha offerto la propria collaborazione soltanto la società Giorfin, con una proposta per la formazione di una struttura cinematografica con tre sale, un supermercato e altre attività commerciali. In una seconda fase si è giunti al progetto di ristrutturazione vero e proprio con le condizioni di consegna "chiavi in mano" dell'attività cinematografica con annesse attività di ristorazione che resteranno patrimonialmente all'Amministrazione comunale. L'intervento prevede una spesa di circa otto milioni di euro e una tempistica di tre anni, dei quali il primo per le progettazioni definitiva ed esecutiva e l'ottenimento dei pareri, e due anni per la realizzazione dell'opera.

Nell'agosto 2008 è stata bandita la gara per la ricerca di candidati interessati a realizzare la proposta della Giorfin, a condizioni più favorevoli per l'Amministrazione comunale, ma poiché la procedura di gara si è conclusa senza partecipazione di candidati, è stata dichiarata l'assegnazione definitiva della concessione alla società Giorfin Srl. In seguito alla costituzione della società di progetto Finross Srl e alla verifica di tutte le garanzie, si è così giunti alla firma del contratto di concessione. Ad aprile 2010 è previsto perciò l'effettivo avvio dei lavori, che si concluderanno nella primavera del 2012.

Soddisfatto il commento dell'assessore comunale al Patrimonio e ai Lavori pubblici di Venezia, Mara Rumiz: "Nonostante la drastica riduzione di fondi pubblici, si dimostra con questo intervento la capacità dell'Amministrazione comunale di perseguire l'interesse pubblico attraverso un proficuo e corretto rapporto con i privati. Realizzare tre sale cinematografiche che saranno gestite dall'ottimo Ufficio Attività cinematografiche colma un vuoto che era difficilmente giustificabile nella città della Biennale Cinema; anche la contestuale realizzazione di un supermercato nel sestiere di San Marco rappresenta un vero e proprio servizio alla cittadinanza".


Venezia, 22 aprile 2009 / lp

 

 
 
  1. Facebook
  2. Twitter
  3. MySpace
  4. Google
  5. Preferiti
  6. Email
valutazione delle performance
Realizzato con il CMS per siti accessibili FlexCMP ©