Rapporti Annuali

Copertina dei rapporti dell'Osservatorio CasaI Rapporti Annuali dell'Osservatorio Casa, pubblicati di norma a giugno di ogni anno, sono articolati generalmente in una o più delle sezioni seguenti:

 
il Monitor di aggiornamento annuale, (sezione sempre presente) in cui vengono presentati i dati - aggiornati al 31 dicembre dell'anno precedente a quello di pubblicazione - relativi ad una serie di indicatori attinenti all'ambito delle politiche della residenza;

la sezione degli Approfondimenti, che ha il compito di sviluppare e approfondire la conoscenza sulle caratteristiche della domanda abitativa e sulle potenzialità delle politiche di offerta a disposizione dell'Amministrazione comunale;

la sezione Scenari e tendenze, in cui sono elaborati gli scenari utili alla costruzione e all'implementazione delle politiche abitative, sia a partire dai dati già presenti nella sezione Monitor, sia attraverso la loro integrazione in indicatori di superiore complessità;

la sezione Interventi, che ospita contributi diversi che affrontano, da altri punti di vista e da altre angolazioni, gli stessi temi trattati dall'Osservatorio Casa.

Specificatamente, il Monitor di aggiornamento annuale è a sua volta articolato nelle seguenti sottosezioni: 
- i processi demografici (analisi della consistenza della popolazione, delle sue caratteristiche, degli andamenti migratori); 
- il mercato abitativo (consistenza e modalità d'uso del patrimonio abitativo, il mercato immobiliare, le strutture ricettive extralberghiere, andamento delle procedure di sfratto); 
- le politiche pubbliche (analisi della domanda (di edilizia residenziale pubblica e di assistenza agli sfratti) e dell'offerta (consistenza e modalità d'uso del patrimonio residenziale pubblico, programmi di edilizia residenziale pubblica, assegnazioni di alloggi pubblici, rimesse a reddito e manutenzioni del patrimonio comunale)); 
- i contributi all'affitto
- i contributi per il recupero e per l'acquisto della prima casa. 

 

Rapporti

 

Per salvare i documenti nel proprio computer, cliccare sui rispettivi titoli con il tasto destro del mouse e scegliere di salvare il file (oggetto); se invece non disponi del lettore Acrobat per leggere e stampare i documenti, scaricalo gratuitamente dal sito Adobe: versione per Mac - versione per Windows

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su