Bosco Osellino

"foto D. Gerometta - vista del canale Osellino alla destra del cui argine si vede il bosco"
 
Il bosco
 

La realizzazione del bosco risale al 1994 ed è stata curata dall'Azienda Regionale delle Foreste.
Si tratta di un Querco-Carpineto Planiziale, le cui principali specie arboree sono la Farnia (Quercus robur) ed il Carpino Bianco (Carpinus betulus).La comunità vegetale del bosco dell'Osellino è caratterizzata da un elevato numero di specie arboree e arbustive autoctone: un totale di 13.000 piante di ben 35 specie diverse.
Tra gli alberi si ricorda la significativa presenza dell'ontano nero, del frassino ossifillo e del pioppo nero, ma sono presenti anche il melo e il pero selvatico, il pioppo bianco e l'olmo campestre.
 Tra le piante arbustive vi sono il prugnolo, la rosa di macchia, il sambuco nero, il nocciolo, la frangola e il pado.
All'interno del bosco sono state mantenute le siepi e le scoline preesistenti, così come un' area umida, in modo da garantire una maggiore biodiversità dell'ecosistema.
L'impianto forestale segue un allineamento sinusoidale, che facilita la manutenzione dando comunque una forma "naturale" all'intero bosco.

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su