Linee Guida

A partire dallo studio di soluzioni tipo, di volta in volta contestualizzabili nelle diverse realtà urbane, l'ufficio EBA ha elaborato alcune linee guida. Esse costituiscono un riferimento per la progettazione dei ponti accessibili, come nei casi dello studio di un prototipo di corrimano e dello studio di soluzione alternativa di rampa "a gradino agevolato" (un gradino che sfruttando alzate ridotte e pedate in pendenza riduce la lunghezza della rampa), realizzati in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Architettonici di Venezia.

Altro campo di applicazione delle linee guida riguarda la progettazione di pavimentazione tattile riferita ad un codice di massima semplificazione del messaggio (bolli e linee).

Per rispondere alle esigenze della mobilità, nelle realtà territoriali con traffico automobilistico, sono state condivise con le altre Direzioni alcune schede tipologiche per l'adeguamento delle fermate dei mezzi pubblici e degli attraversamenti pedonali.

Le linee guida e le schede tipologiche, si fondano su criteri di progettazione universale ("Design for All"), rivolta ad ogni tipologia di utente.

Per approfondimenti sono disponibili i seguenti documenti tecnici:

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su