L'Area di Porto Marghera

Porto Marghera, una delle più grandi zone industriali costiere d’Europa, si estende su una superficie complessiva di oltre 2.000 ettari dei quali circa 1.400 occupati da attività industriali, commerciali e terziarie, circa 350 occupati da canali navigabili e bacini, 130 riservati al porto commerciale ed il restante suolo occupato da infrastrutture stradali, ferroviarie, servizi, ecc. (40 km di strade interne, 135 km di binari ferroviari, 18 km di canali portuali e circa 40 occupati da aree demaniali).
Il polo industriale veneziano ha vissuto nell’ultimo decennio una profonda trasformazione con numerosi processi di ristrutturazione e riconversione produttiva, ma anche pesanti crisi accompagnate da dismissioni di impianti produttivi.

veduta di Porto Marghera
Archivio della Comunicazione. Comune di Venezia.

Oggi, Porto Marghera, pur confermando la forte vocazione industriale e portuale, presenta un tessuto imprenditoriale molto diverso rispetto a quello che ha contrassegnato il modello di sviluppo nel corso del secolo scorso che comprende funzioni e specializzazioni diverse e un’imprenditoria sempre più differenziata che include nuove categorie di attività e nuove professionalità.

La situazione produttiva evidenziata dall'Osservatorio Porto Marghera nel 2014 Porto Marghera è così riassumibile:
• nell’area sono occupati complessivamente 10.060 addetti diretti suddivisi in 780 aziende;
• i settori industriali/manifatturieri interessano: 113 aziende ed il 40% degli addetti.
• i settori dei trasporti e servizi logistici interessano: 182 aziende ed il 17% degli addetti.
• i settori del Terziario avanzato interessano: 265 aziende ed il 22% degli addetti.
• i settori di Energia, Acqua e Rifiuti interessano: 24 aziende ed il 9% degli addetti.
I quattro macrosettori sopracitati complessivamente rappresentano il 75% delle aziende e l’88% degli addetti.
    
Le distribuzione per classe dimensionale delle imprese rilevate presenta un profilo molto comune alla struttura produttiva italiana, con la concentrazione massima in aziende nella classe delle piccole imprese. Il 94% impiega meno di 50 addetti.

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su