Dichiarazione anticipata di trattamento

Cos'è la D.A.T.

La legge italiana riconosce il diritto di ogni persona di acconsentire o non acconsentire, previa la necessaria informazione, alle cure sanitarie proposte (consenso informato).  In alcuni casi, però, la persona potrebbe non essere in grado di esprimere la propria volontà.
La dichiarazione anticipata di trattamento, anche chiamata "testamento biologico" è l’espressione della volontà di una persona sulle terapie sanitarie che intende o non intende ricevere nel caso non sia più in grado di prendere decisioni o non le possa esprimere chiaramente, per una sopravvenuta incapacità. La decisione di redigere una D.A.T. è assolutamente libera e volontaria.

 

I contenuti

Visto il carattere personale della dichiarazione non sono stati predisposti modelli o fac-simili; l'interessato potrà esprimerla nel modo che ritiene più opportuno, scrivendo a mano, su qualunque foglio, in modo leggibile o con strumenti meccanici (macchina da scrivere/PC. etc.).
Si consiglia di formularla accuratamente tenendo conto di inserire:
Contenuti necessari
- dati anagrafici (cognome, nome, data di nascita);
- indicazione delle situazioni in cui dovrà essere applicata la D.A.T. (ad esempio, in caso di malattia invalidante e irreversibile, etc.);
- consenso o rifiuto di specifiche misure mediche (può essere chiesta consulenza al proprio medico di fiducia);
- data e firma (da porsi davanti al notaio).
Contenuti consigliati
- indicazione di almeno una persona di fiducia (fiduciario) con il compito di divulgare la volontà del dichiarante, in caso di sua incapacità, completa di dati anagrafici e di recapiti per eventuali contatti.
La dichiarazione può essere annullata o modificata in ogni sua parte e in qualsiasi momento della vita; qualunque modifica della DAT comporta la sua totale sostituzione e annullamento della precedente.

 

Il servizio

Il Comune di Venezia ha istituito il Servizio di deposito delle D.A.T. grazie ad una Convenzione con il Consiglio Notarile del Distretto di Venezia, che ha durata di anni due dalla stipula e che prevede la presenza mensile di un Notaio, presso le sedi comunali, alternativamente a Venezia e a Mestre.
La competenza del Servizio è stata attribuita alla Casa Comunale, che si avvale della collaborazione dell'Ufficio relazioni con il pubblico per la gestione degli appuntamenti e l'assistenza ai Notai.
Per procedere al deposito della dichiarazione e all'iscrizione nell'apposito Registro l'interessato deve presentarsi personalmente davanti al Notaio, secondo le modalità sottoindicate, munito della dichiarazione di volontà.
La D.A.T. verrà registrata, archiviata e conservata dal Consiglio Notarile del Distretto di Venezia.
Il servizio è gratuito. E' necessario prendere appuntamento.

 

Destinatari del servizio

Qualsiasi persona, nel pieno delle sue facoltà mentali e in totale libertà di scelta, può scrivere una D.A.T.
Possono usufruire del Servizio istituito dal Comune di Venezia i cittadini maggiorenni residenti o domiciliati nel Comune di Venezia.
Il venir meno della condizione di residente non comporta la cancellazione dal Registro.

 

Sede e orari del servizio

Per la registrazione della D.A.T. il Notaio riceve i cittadini dalle ore 15.00 alle 17.00 , previo appuntamento, nella sede dell'Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.):
- a Venezia, a Palazzo Ca' Farsetti, San Marco 4137 - piano terra
- a Mestre, in Via Cardinal Massaia n.45 (angolo via Cappuccina) - piano terra

Si consiglia di prenotare l'appuntamento con largo anticipo e di avvisare immediatamente, se costretti a rinunciare all'appuntamento già fissato, telefonando ai numeri sottoindicati.

 

Appuntamento

Per prendere un appuntamento con il Notaio è necessario contattare l'Ufficio relazioni con il Pubblico:
- telefonando al numero 041-2748080 per  l'appuntamento nella sede di Venezia;
- telefonando al numero 041-2749090 per l'appuntamento nella sede di Mestre;
- recandosi personalmente presso gli sportelli URP.

E' possibile anche contattare la Casa comunale:
- telefonando al numero 041-2697915-6-7-8;
- utilizzando l'indirizzo di posta elettronica: casa.comunale@comune.venezia.it
L'operatore fornirà ogni necessaria informazione sulle modalità di svolgimento del Servizio e chiederà all'interessato i dati anagrafici ed un recapito telefonico necessario per poter successivamente confermare la prenotazione dell'appuntamento con il Notaio.
Il personale del Servizio è autorizzato al trattamento dei dati personali, in applicazione del "Codice in materia di protezione dei dati personali" (D.Lgs 196/2003).

 

Documenti

Il giorno fissato per l'appuntamento con il Notaio l'interessato si presenterà, nella sede e all'orario stabilito, con:
- la Dichiarazione anticipata di trattamento (D.A.T.);
- un documento di identità valido e fotocopia dello stesso;
- il codice fiscale/tessera sanitaria magnetica e fotocopia dello stesso;
- una marca da bollo da € 16,00 (ogni 4 facciate scritte o comunque ogni 100 righe).

Il Notaio, dopo aver raccolto la sottoscrizione dell'interessato, effettuerà copia conforme della Dichiarazione, che verrà conservata dal Consiglio Notarile.
All'interessato rimarrà l'originale della propria Dichiarazione nonchè apposita ricevuta attestante l'impegno del Notaio al deposito della copia presso il Consiglio notarile, ai fini della sua custodia e dell'iscrizione nell'apposito Registro comunale.

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su