Determinazione del canone e tariffe vigenti CIMP

immagine di un ragazzo che distribuisce volantini pubblicitari

Determinazione del canone e tariffe vigenti

Determinazione del canone e tariffe vigenti

Ai fini della determinazione del canone il territorio comunale è suddiviso in due categorie in relazione alla loro importanza: 

  • categoria speciale 
  • categoria normale

Le località comprese nella categoria speciale sono indicate nell'Allegato A al Regolamento sul Canone Autorizzatorio per l'installazione di mezzi pubblicitari.
Tutte le altre località non comprese nell'Allegato A rientrano nella categoria normale.

Per la definizione del canone occorre inoltre distinguere tra:


 

Determinazione del canone e tariffe vigenti: PUBBLICITA' PERMANENTE (insegne, cartelli, cavalletti, targhe, ecc.)

Mezzi pubblicitari installati su beni privati

La tariffa, già ridotta di un terzo (art.62, c.2, punto f, D. Lgs. n.446/97), è di Euro 21,98 per ogni metro quadrato di superficie e per anno solare. 
 

Mezzi pubblicitari installati su beni pubblici

La tariffa è di Euro 23,34 per ogni metro quadrato di superficie e per anno solare

Si applicano se ne ricorrono le condizioni, le seguenti maggiorazioni:

tipologia
maggiorazione della tariffa
mezzi pubblicitari luminosi o illuminati
maggiorazione del 100%
mezzi pubblicitari ubicati in località determinate in categoria speciale come da Allegato A) del Regolamento CIMP
maggiorazione del 150%
mezzi pubblicitari con superficie compresa tra metri quadrati 5 e 8 (ad esclusione delle vetrine pubblicitarie)
maggiorazione del 50%
mezzi pubblicitari con superficie superiore a metri quadrati 8 (ad esclusione delle vetrine pubblicitarie)
maggiorazione del 100%
mezzi pubblicitari del tipo a bandiera, cavalletti ecc., che occupano soprassuolo o suolo pubblico o soggetto a servitù di pubblico passaggio
maggiorazione del 25%
mezzi pubblicitari monofacciali installati in appoggio che occupano soprassuolo pubblico o soggetto a servitù di pubblico passaggio
maggiorazione del 10%

N.B.: ove ricorra il caso, le maggiorazioni si cumulano tra loro.

 

 

PUBBLICITA' TEMPORANEA

 

 

PUBBLICITA' EFFETTUATA CON VEICOLI

Per la pubblicità effettuata per conto proprio su veicoli di proprietà dell'impresa o adibiti ai trasporti per suo conto la tariffa, per anno solare, è la seguente:
 

tariffa
tipologia veicolo
Euro 109,83
autoveicoli con portata superiore a 3.000 kg
Euro 65,90
autoveicoli con portata fino a 3.000 kg
Euro 32,96
motoveicoli e veicoli non compresi nelle categorie precedenti
 
Per i veicoli circolanti con rimorchio la tariffa è raddoppiata.
Nel caso della sola indicazione del marchio, della ragione sociale e dell'indirizzo dell'impresa, purché sia apposta non più di due volte e ciascuna iscrizione non sia di superficie superiore a mezzo metro quadrato, il canone non è dovuto.
 
 
Per la pubblicità effettuata per conto proprio o altrui all'esterno dei mezzi urbani di trasporto pubblico di linea di persone, la tariffa, per metro quadrato e per anno solare è la seguente:
 
tariffa
superfici
Euro 23,34
per superfici inferiori a 5,5 mq.
Euro 32,96
per superfici da 5,5 a 8,5 mq.
Euro 32,96
per superfici superiori a 8,5 mq.

Per i mezzi extraurbani la tariffa è ridotta del 30%

 

 

EVENTI PARTICOLARI

Per l'installazione di forme pubblicitarie, a carattere commerciale, in caso di particolari eventi che si caratterizzano per la notevole rilevanza turistica, culturale ed artistica, il canone è determinato dalla Giunta Comunale, in considerazione dell'interesse economico dovuto al luogo, alla natura della manifestazione e alla possibilità di diffusione del messaggio.

 

 

CANONE PER IMPIANTI PUBBLICITARI SU EDIFICI (esclusa l'insegna)

tariffa al mq.
tipologia pubblicità
Euro 110,29
non luminosa
Euro 164,43
luminosa o illuminata
Euro 329,86
prismalux
 

 

SCRITTE SU TENDA

Si applica la tariffa della pubblicità permanente. Nel caso di assoggettamento a tariffa COSAP si rinvia al Canone indicato nel relativo Regolamento.

 

 

ALTRE INSTALLAZIONI

Il canone per impianti pubblicitari tipo "posters" (mq.18) è così determinato:

  • Euro 6.608,30 in categoria normale senza luminosità
  • Euro 7.709,67 in categoria normale luminosi o illuminati
 
  • Euro 8.260,37 in categoria speciale senza luminosità
  • Euro 9.361,76 in categoria speciale luminosi o illuminati
 
  • Se l'impianto ha due facce o dimensioni doppie mt.12 x 3 cad. il canone raddoppia
  • Se l'impianto è di tipo prismalux: tariffa unica Euro 8.098,40
 

Il canone per impianti pubblicitari tipo "stendardi" (fino a mq.3) è così determinato:

In categoria normale:
fino a mq. 1  Euro 350,93
fino a mq. 2  Euro 485,90
fino a mq. 3  Euro 620,88

In categoria speciale:
fino a mq. 1  Euro 377,93
fino a mq. 2  Euro 620,87
fino a mq. 3  Euro 782,85

 
  • Se l'impianto è a due facce la tariffa raddoppia
 

Le zone in categoria "Normale" e "Speciale" sono identificate nell'allegato A del Regolamento canone per l'installazione di mezzi pubblicitari (CIMP).

 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su