Biblioteca Civica VEZ

foto facciata villa erizzo
 

La Biblioteca civica di Mestre aprì al pubblico l’11 ottobre 1953 nello storico edificio cinquecentesco della Provvederia, e fu organizzata secondo i criteri della public library anglosassone, perseguendo le finalità di una “biblioteca di tutti”. Negli anni seguenti, visto l’alto afflusso, molte le iniziative degli utenti per chiedere un luogo più congruo ad ospitare la biblioteca che, nell’ottobre del 1976, trovò una sede più ampia in via Piave. Nell’ottobre del 1994, il Comune di Venezia, a seguito dell’acquisto e restauro in via Miranese di una ex vetreria, inaugurò la nuova biblioteca nella sede di via Miranese (BCM), dismessa nel dicembre 2014. Nel marzo 2013 la Biblioteca civica si trasferisce nella sede di Villa Erizzo (VEZ); prossimi interventi di ristrutturazione e ampliamento delle pertinenze della villa permetteranno la ricongiunzione in un'unica nuova struttura, adeguata alle esigenze della città.
Puoi avere maggiori informazioni sulla storia della Biblioteca civica nella sezione dedicata oppure consultando  la voce di VEZ in Wikipedia.

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su