Polizia municipale: controlli antidroga e fermo borseggiatori


    Nella giornata di sabato sono proseguiti i controlli delle unità cinofile del Servizio Sicurezza Urbana nelle zone calde di Mestre.

    Il fiuto di Kuma ha ancora una volta permesso di rinvenire 18 grammi di marijuana nella zona di piazzale Divisione Acqui, all'interno del Parco Albanese e altri 9 grammi, sempre di marijuana, disseminati in alcune punti di via Monte San Michele.

     I controlli antidroga proseguiranno senza soluzione di continuità anche nei prossimi giorni.

Sul fronte del contrasto alle bande di borseggiatori presenti nel centro storico, nella giornata di domenica, personale del Nucleo Polizia Giudiziaria ha fermato per furto pluriaggravato in concorso due minorenni, uno di 14 e uno di 12 anni, entrambi rumeni e provenienti da uno dei campi nomadi di Roma.

    I due, individuati all'interno dell'imbarcadero ACTV di Rialto, sono stati seguiti fin sul ponte della Paglia, dove sono riusciti a sottrarre il portafoglio a un turista spagnolo, approfittando della ressa presente sulla sommità del ponte.

    Commesso il furto i due si erano tolti il cappellino per rendersi più difficilmente individuabili e stavano tornando verso la piazza. Proprio mentre gli uomini della Polizia giudiziaria stavano per bloccarli, la vittima è arrivata di corsa mettendo sull'avviso i due ladri che si sono dati alla fuga verso la piazza, ma sono stati prontamente raggiunti e fermati dagli agenti che dopo averli identificati e recuperato i 730 euro sottratti, li hanno accompagnati in un centro di accoglienza per minori non accompagnati, come disposto dal Procuratore di turno presso il Tribunale per i Minorenni.


Venezia, 27 giugno 2016

 
una parte della droga sequestratauna parte della droga sequestrata
una parte della droga sequestrata

 
 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su