Venezia primo Comune in Italia da aderire al sistema Spid

Disegno di un cittadino al computer

Con un'unica password si potrà accedere a tanti servizi


    Da aprile, a Venezia, sarà più semplice e veloce iscriversi agli Asili Nido e alle Scuole dell’Infanzia, al servizio di Trasporto Scolastico o accedere gratuitamente alla rete Wifi cittadina VeniceConnected.

    Il nostro Comune, con la sottoscrizione, firmata il 3 marzo scorso, della convenzione con l’Agenzia per l’Italia Digitale, è infatti la prima amministrazione locale che aderisce formalmente a Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, che permette a cittadini e imprese di accedere con un’unica identità digitale, ossia con una unica password, ai servizi online delle pubbliche amministrazioni e di quei privati che aderiranno al sistema.

    Non ci sarà più bisogno di ricordare le decine di password, Pin, e codici oggi necessari per utilizzare i vari servizi online: i cittadini che si doteranno di una credenziale Spid potranno con una sola password accedere sia ai primi servizi pubblici nazionali disponibili (fra cui Inps, Agenzia Entrate, Motorizzazione) sia a quelli comunali.

 
Il logo di Cittadinanza digitale


    “L'accesso più facile e più sicuro ai servizi pubblici digitali – sottolinea il consigliere delegato Smart City e Innovazione del Comune di Venezia, Luca Battistella -   è un diritto che può veramente avvicinare l'amministrazione comunale a cittadini e imprese e che rende Venezia, ancora una volta, una città sempre più innovativa.”

    A quelli attivi già da aprile si aggiungeranno nei prossimi mesi seguiranno altri servizi: lo Sportello Telematico Tributi Imu Tari Tasi, la visualizzazione delle proprie pratiche edilizie e notifiche sullo stato di avanzamento, lo Sportello Telematico Imposta di Soggiorno e lo Sportello del Trasportatore. Progressivamente tutti i servizi digitali esistenti del Comune di Venezia saranno accessibili attraverso Spid e nuovi servizi online verranno aggiunti. Le attività tecniche per l'adozione del nuovo sistema sono state affidate a Venis S.p.A., società in house del Comune che gestisce il sistema informativo e di telecomunicazioni comunale.

 
il logo di Venis


    Le credenziali Spid sono rilasciate dai Gestori di Identità Digitale (Identity Provider) accreditati da AgID che, nel rispetto delle regole emesse dall’Agenzia, forniscono le identità digitali e gestiscono l’autenticazione degli utenti. Sono già tre gli identity provider certificati: Infocert, Poste Italiane e TIM. Cittadini e imprese possono scegliere a piacimento quale fra questi utilizzare. Per ottenere un’identità Spid, l’utente deve farne richiesta a uno degli identity provider certificati, il quale, dopo aver verificato i dati del richiedente , emette l’identità digitale rilasciando le credenziali all’utente.

    Entro il 2017 tutte le amministrazioni pubbliche italiane dovranno rendere disponibili i propri servizi online attraverso Spid e, nel tempo, anche i fornitori di servizi privati (come. banche, trasporti, ecommerce) potranno aderire al sistema, aumentando il numero di servizi accessibili con la stessa password.






..-

 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su