Servizio Cittadinanza delle donne e culture delle differenze


1946-2016: 70 anni dal voto alle donne

Albero vestitobanner 70 annidonne in parlamento

La votazione congiunta del 2 giugno 1946 per il Referendum istituzionale tra monarchia e repubblica e per le elezioni all’Assemblea costituente, apre finalmente le porte della politica anche alla componente femminile fino ad allora esclusa, per quell’idea largamente diffusa fino alla fine dell‘800, che la componente emotiva ne avrebbe compromesso la capacità di decidere e legiferare. Le donne non solo risponderanno alla chiamata al voto con un’affluenza altissima in tutta la penisola, ma le 21 elette all’Assemblea Costituente avranno la consapevolezza e l’opportunità storica di rappresentare le istanze del mondo femminile italiano, oltre a quelle dei partiti di riferimento.

Articolo di Leda Balzarotti e Barbara Miccolupi pubblicato su sito del Corriere della Sera

 

Corsi

 

Dal territorio

Marzo Donna 2015

 
Biennale Architettura 2016
Logo della Biennale

Progetto Accessibilità

In occasione della 15. Mostra Internazionale di Architettura REPORTING FROM THE FRONT, curata da Alejandro Aravena ed aperta al pubblico dal 28 maggio al 27 novembre, sarà proposto un progetto speciale rivolto a particolari categorie di utenti solitamente meno coinvolte nella fruizione di mostre e manifestazioni culturali - finalizzato al coinvolgimento attivo di strutture quali Centri di Sostegno, Case di Accoglienza, Comunità Educative e Terapeutiche.
Realizzato con il sostegno di JTI (Japan Tobacco International), prevede attività a titolo completamente gratuito, con iniziative di fruizione elaborate e condotte da operatori formati dalla Biennale di Venezia.

Per maggiori informazioni vai al sito della Biennale

 
 
 
Il mondo è la mia casa

Premio Letterario & Fotografico Donna Reporter 2016

Il Premio si propone di promuovere una cultura delviaggiare come autentico desiderio di conoscere e incontrare, come sinceradisponibilità all’essere cambiat* dal farsi del viaggio che non rimane così unmèro contenitore di foto, di volti, e fuggevoli emozioni. Viaggiare non è solosvago, è sopratutto un modo per conoscere e crescere.
Scadenza 30 ottobre 2016.

Le entrate che perverranno dalle iscrizioni contribuiranno a finanziare il prossimo costoso progetto, della durata di due anni, che prevede la raccolta in un libro di interviste e racconti su donne contemporanee in prima linea su questioni importanti. Donne il cui lavoro e una fonte continua d ispirazione e la cui influenza si propaga nel mondo in cerchi concentrici
sempre piu larghi.

Vai al sito Premio Donna Reporter 2016 per visionare il regolamento

 
 
 

 
 

Novità e proposte dall'Italia e dal Mondo


Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su