Il "Giorno del Ricordo": iniziative sino a fine febbraio

Le autorità presenti alla cerimonia

Tanti appuntamenti per ricordare la tragedia delle foibe e dei profughi giuliano-dalmati


    Mercoledì 10 febbraio, "Giorno del Ricordo", hanno preso ufficialmente il via le iniziative promosse dal Comune di Venezia, in collaborazione con l'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, e con il contributo di Università Ca' Foscari, Libreria Nazionale Marciana, Società dalmata di storia patria, Anpi, Iveser e rEsistenze, con l'obiettivo di rendere omaggio alle vittime delle foibe e all'esodo di tanti italiani, alla fine della Seconda guerra mondiale, dall'Istria e dalla Dalmazia.

   Il calendario delle iniziative per il "Giorno del Ricordo" prevede incontri, presentazioni di libri, convegni, dibattiti in programma per tutto il mese di febbraio.

    Sabato 27 febbraio alle ore 16, al Candiani, la proiezione del documentario “L'ultima spiaggia - Pola tra la strage di Vergarolla e l'esodo di Alessandro Quadretti”.

Vedi il comunicato stampa "Celebrazione del Giorno del Ricordo, per non dimenticare" 


 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su