Aperta sino al 31 gennaio al Centro Candiani la mostra fotografica "L'arte della cronaca 1946-1982"

1973: Coda davanti alla cabina telefonica di piazzale Candiani a Mestre
1973: Coda davanti alla cabina telefonica di piazzale Candiani a Mestre

Sabato 30 e domenica 31 gennaio sarà visitabile anche di mattina


    Ultima settimana di apertura per la mostra “L'arte della cronaca 1946 – 1982. Immagini dell'agenzia fotogiornalistica Cameraphoto”, in corso, sino al 31 gennaio, con un grande successo di pubblico, al Centro culturale Candiani di Mestre.

    Inaugurata il  19 novembre scorso, la rassegna, curata da Elisabetta Da Lio e Vittorio Pavan, ripercorre una fetta importante della storia non solo dell'agenzia, ma della nostra città. Una sorta di “come eravamo” dal primissimo secondo dopoguerra, al boom economico, dalla prima crisi petrolifera e al terrorismo sino agli inizi degli anni Ottanta.

    Un viaggio per scoprire, o riscoprire, grandi, e piccoli, fatti di cronaca nera e rosa che ci hanno toccato da vicino: dalle miserabili condizioni dei pianiterra abitati ai fasti del “ballo del secolo” di Carlos de Beistegui a palazzo Labia, dal delitto di Ca’ Dario all’incendio della petroliera Luisa nel canale della Giudecca, dagli scioperi a Porto Marghera alla realizzazione dell’aeroporto di Tessera, dai lavori sul cavalcaferrovia all’arrivo dei profughi vietnamiti, dal recupero del sommergibile Medusa all’ambulanza in barca a remi, dal nascente Villaggio San Marco alle classi elementari rigorosamente monosex

    La mostra, oltre al normale orario di apertura (dal mercoledì alla domenica dalle ore 16 alle 20) sarà visitabile anche sabato 30 e domenica 31 gennaio al mattino, dalle ore 10 alle 13.






..-

 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su