Come ricercare in maniera semplice libri, documenti d'archivio, foto conservati in città?
La risposta è DoVe, un metacatalogo che permette la consultazione di più cataloghi di documenti di diversa natura e appartenenti a diverse istituzioni, continuamente implementati e aggiornati.

> Consulta il metacatalogo DoVe

> Fonti interrogate da DoVe
I cataloghi attualmente disponibili e consultabili attraverso il MetaSearch DoVe del Comune di Venezia sono:
Biblioteche della RBV del Comune di Venezia
Biblioteca Archivio "Renato Maestro"
Album di Venezia 
Polo SBNVEA 
Circolo Antiqui - Biblioteca civica di Concordia Sagittaria

A partire dal 2006 il Comune di Venezia si è dotato di sistemi di catalogazione partecipata su web che consentono la tutela, la gestione e la rapida fruizione del proprio patrimonio librario e documentario. 
La naturale evoluzione di questi sistemi è DoVe che permette una fruizione semplificata ed integrata da parte dell’utenza internet con un’unica ricerca su tutte le fonti presenti su OPAC web di interesse per l’utilizzatore finale. DoVe, utilizzando lo standard Dublin Core, si basa sullo standard per la definizione di metadati per la descrizione di risorse digitali che oggi permette una più facile interoperabilità anche con i più comuni software utilizzati. DoVe interroga così più OPAC contemporaneamente e presenta la risposta con un unico risultato. Dall’esito della ricerca si può accedere direttamente all’informazione sull’OPAC. 
L’interoperabilità è oramai un requisito di base che ogni iniziativa nel campo della creazione di contenuti culturali digitali deve porsi come punto di partenza. Per offrire servizi qualificati, le istituzioni culturali devono superare le divisioni di competenze tra archivi, biblioteche, musei e le altre tipologie istituzionali per realizzare una convergenza che aiuti la fruizione agli utenti. A livello europeo è con l'avvio nel 2002 del progetto MINERVA, potenziato nel 2006 in MINERVA EC, che si è avviata una riflessione sul tema  dell’interoperabilità in connessione all’erogazione di servizi basati sui contenuti culturali digitali. Anche le recenti conclusioni del Consiglio europea sulle sinergie tra le iniziative faro della strategia Europa 2020 (“Un'agenda digitale europea” e “L'Unione dell'innovazione”) sottolineano l'importanza dei contenuti culturali e creativi on line.

 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su