Corpo Consolare di Venezia e del Veneto

 
Il Leone di San Marco, stemma di Venezia

Le tradizioni del Corpo Consolare di Venezia e del Veneto risalgono a quelle dell'antico Corpo Diplomatico accreditato presso la Serenissima Repubblica di San Marco fino al 1797.  È una libera associazione, ai sensi delle leggi della Repubblica Italiana, Paese ospitante, apolitica, aconfessionale, senza fini di lucro. 
Tra i suoi membri vi sono i Consoli e Vice-consoli residenti a Venezia e quelli che, residenti altrove, estendono la loro circoscrizione su province venete e hanno sede o ufficio consolare nel Triveneto. Ne fanno inoltre parte, senza diritto di voto, i Consoli che, in quiescenza dopo onorato servizio, richiedono di continuare la loro appartenenza al Corpo Consolare. 
È regolato da uno Statuto approvato dall'Assemblea del Corpo Consolare del 18 luglio 2001, conforme alle consuetudini locali e alla Convenzione di Vienna.

La figura del console ha una lunga storia alle spalle. Nel corso del tempo, la maggiore libertà economica, l’espandersi degli scambi a livello mondiale ed il fenomeno dell’emigrazione resero sempre più necessaria l’istituzione dei consolati per la protezione dei connazionali, lo sviluppo dei commerci e la definizione della giurisdizione. La Convenzione di Vienna sulle relazioni consolari del 24 aprile 1963 disciplina per la prima volta in maniera organica la materia, recependo le preesistenti regole di diritto internazionale consuetudinario. Essa elenca i doveri del console: in primis egli deve proteggere gli interessi dello Stato rappresentato ed i propri cittadini, ma l’aspetto più interessante è di ordine economico, in quanto il console deve favorire lo sviluppo di relazioni commerciali tra i due Stati. Si informa, e relaziona, sulle condizioni e sull’evoluzione della vita economica nell’area di propria competenza, e favorisce i rapporti culturali e scientifici. Rappresenta quindi un “promoter” naturale – quale profondo conoscitore del Paese rappresentato – ed un trait-d’union tra il Paese rappresentato e la realtà del luogo in cui esercita la propria funzione.

Per maggiori informazioni e per accedere alla lista del Corpo Consolare di Venezia e del Veneto consultare il sito: 
http://www.corpoconsolarevenezia.it/

 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su