I vincitori del “Premio di architettura Città di Venezia”

I progetti esposti lungo il “Chilometro dell'Architettura”

    
L'assessore comunale all'Urbanistica, Andrea Ferrazzi, ha presieduto oggi la cerimonia di premiazione del “Premio di architettura Città di Venezia, un concorso per la nascente Città Metropolitana”. Il concorso ha premiato le migliori opere di architettura nell'ambito dell'iniziativa privata, realizzate negli ultimi sette anni sul territorio veneziano e in particolare nei Comuni di Venezia, Mira, Mirano, Spinea, Noale, Salzano, Martellago, Scorzè, Mogliano Veneto, Marcon, Quarto d'Altino, Cavallino.

    “Questo bando nasce dalla volontà di riqualificare il nostro territorio – ha ricordato l'assessore Ferrazzi – e promuovere l'idea di 'città bella' in cui crediamo e che stiamo portando avanti con i tanti interventi che stanno prendendo forma soprattutto a Mestre”.

    Oltre alla premiazione si è svolta la vernice della mostra sui 40 progetti (120 tavole) pervenuti, esposti all'aperto lungo il “Chilometro dell'Architettura”: grazie infatti alla collaborazione con Confesercenti, i lavori, da oggi, saranno esposti per una settimana nei negozi di via Palazzo, Piazza Ferretto, Calle Legrenzi, dintorni di Villa Erizzo.

    Il presidente di Ance Venezia, Ugo Cavallin, ha aggiunto: “Le opere premiate sono il risultato del connubio virtuoso che si crea tra committente, progettista e impresa costruttrice quando vengono realizzati edifici di qualità, intelligenti ed ecosostenibili. L’auspicio è che questa iniziativa possa riprendere la cadenza biennale che aveva al suo inizio”.

Venezia, 6 giugno 2014 / sn
 

 

 
 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su