Progetto "Oltre il carcere" ( attività conclusa il 30 giugno 2015)


 

Oltre il carcere è un progetto di orientamento informativo per l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate provenienti da percorsi penali, che propone azioni di politica attiva del lavoro tramite attività ad accesso gratuito.
In particolare il progetto sostiene percorsi individuali orientati allo sviluppo delle capacità personali, al miglioramento delle relazioni, alla consapevolezza del rispetto delle regole, alla conoscenza dello scenario del mercato del lavoro e alle opportunità offerte dai servizi del territorio.
Il progetto attraverso il coinvolgimento della cooperazione sociale, del mondo delle aziende e delle organizzazioni datoriali per l'individuazione delle disponibilità di inserimento, cerca di ridurre le discriminazioni del mercato del lavoro e di contrastare la recidiva.

 

Le attività proposte sono:

  • colloqui individuali per riformulare il progetto personale di inserimento lavorativo adottando lo strumento del bilancio delle competenze,
  • sostegno alla compilazione del curriculum vitae
  • incontri di orientamento in gruppo per rieducare le persone alle “regole del lavoro” e per migliorarne la comunicazione e la relazione
  • affiancamento nella ricerca attiva del lavoro e produzione di materiali di agile consultazione
  • accompagnamento nell’inserimento al lavoro e monitoraggio in itinere per sostenere l’autonomia della persona nella continuità lavorativa
  • creazione di una rete territoriale per valorizzare le buone pratiche sperimentate da ciascun soggetto e metterle in comune al fine ridurre la frammentazione degli interventi
 

Per accedere alle attività è necessario recarsi allo sportello "Oltre il carcere" a Mestre, in via Cardinal Massaia 45 (angolo via Cappuccina).
E' aperto il lunedì pomeriggio, dalle 15.00 alle 17.00, e il martedì mattina, dalle 9.30 alle 11.30
tel. 041.9655458
E-mail: oltreilcarcere@comune.venezia.it   

 

DESTINATARI: Persone ex detenute o persone ammesse alle misure alternative alla detenzione, disoccupate e residenti nel Comune di Venezia.

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su