Funeral Show: il cabaret macabro de I Gufi proposto da I Giù Col Morale

noi gufi

Spettacolo teatral-musicale all'Auditorium Lippiello - 9 novembre 2013 - ore 21.00

L’umorismo macabro oggi sta ritornando di moda, ma i primi a proporlo in Italia sono stati i Gufì, il gruppo che negli anni ’60 ha inventato il cabaret musicale.
Oltre a Svampa, Patruno e Magni, dei Gufi faceva parte anche Roberto Brivio, che era detto il Cantamacabro perché si divertiva a comporre canzoni che parlavano, in maniera ironica, di funerali, bare, cimiteri, becchini, vampiri…  Per i Gufi l’occasione era ghiotta per criticare le convenzioni e gli atteggiamenti della società borghese degli anni ‘60. Scherzare sulla morte, poi, era come esorcizzarla, allontanarla, spedirla da qualcun altro.
Il 9 novembre alle 21.00  i “Giù col Morale!” (Claudio Bobbo, Valerio Collini e Matteo Bellin, voci; Attilio Bellinato e Davide Favero, chitarra; Pierfranco Romanello, percussioni; Antonio Sauri, basso) vi presentano uno spettacolo teatrale basato sulle canzoni “macabre” dei Gufi. Sono tutte canzoni scritte negli anni ’60, la maggior parte allegre e divertenti. Alcune però sono serie e molto riflessive. Ma il cabaret dei Gufi era anche questo: parlare dei problemi della società contemporanea.
Immaginate allora di trovarvi in un cimitero. Quello di Marghera, ad esempio.
Un visitatore entra nel cimitero e si imbatte casualmente in un becchino che, nel pieno esercizio della sua nobile arte, scava e rastrella, scava e rastrella…
Ebbene, quel becchino diventerà per l’ingenuo visitatore quello che Virgilio è stato per Dante. Gli racconterà tutti i segreti del cimitero, del funerale… Gli rivelerà cosa pensano davvero i parenti quando il loro caro congiunto finalmente tira le cuoia. E, come Virgilio, accompagnerà il visitatore in un tour, il “tomba tour”, alla scoperta delle sepolture di strani personaggi che abitano e ravvivano il camposanto. 
 
A cura della Municipalità di Chirignago Zelarino e dell'Associazione Giù col Morale!.
 
Ingresso libero.
 
L'auditorium Lippiello si trova in località Cipressina: via Ciardi 45 - MESTRE

 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su