Petizione al Consiglio di Municipalità da parte della cittadinanza

Come si fa: le petizioni, che  si presentano all'Ufficio Protocollo Generale presso la Municipalità di Marghera, verranno trasmesse alla/al Presidente ed alle competenti Commissioni consiliari, le quali comunicano il loro parere motivato di ammissibilità alla Conferenza delle/dei Capigruppo per l'inserimento all'ordine del giorno del Consiglio di Municipalità, secondo quanto disposto dall'art. 52 del Regolamento Comunale delle Municipalità e dall'art. 24 del Regolamento Interno della Municipalità di Marghera.
Sono ammissibili le petizioni su affari di competenza consiliare che riguardino l'intero territorio della Municipalità e una pluralità indistinta e indeterminata di cittadine/i e comunque questioni che non siano già state esaminate e discusse dal Consiglio.

Chi può richiederlo: cittadine/i elettrici/tori residenti nel territorio della Municipalità, i cittadini stranieri che abbiano compiuto 18 anni di età, legittimamente presenti nel territorio nazionale e residenti nel territorio della Municipalità

Quanto tempo ci vuole: il tempo massimo entro cui il Consiglio di Municipalità può assumere proprie determinazioni in merito alla petizione presentata è di 60 giorni dalla data di presentazione al protocollo.

Modulistica: vedi modulo scaricabile.

Riferimenti normativi: art. 52 Regolamento comunale delle Municipalità, Art. 24 Regolamento Interno della Municipalità di Marghera.


Direzione: MUNICIPALITA' DI MARGHERA
Ufficio: Servizio Attività Istituzionali
Sede: Piazza Municipio n. 1 - Marghera
Orario per il pubblico: da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13 ; martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.
Telefono: 041-2746321 / 6311 ; Fax 041-2746317

Responsabile del procedimento: Alessia Polesel

Aggiornato al: 01/04/2014

 
 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su