BANDO DI SELEZIONE DI 104 VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE

Servizio Civile Veneto

È indetto un Bando Regionale per la selezione di 104 volontari da avviare al servizio nell'anno 2013 nei progetti di servizio civile regionale, presentati dagli enti di cui all'all. B.

Durata:
La durata del servizio è di minimo sei massimo dodici mesi, secondo quanto previsto dai singoli progetti.
Ai volontari in servizio civile viene corrisposta, dagli enti gestori, un'indennità di 15,00 euro al giorno, compresi i giorni festivi e di riposo, a condizione che prestino servizio 30 ore la settimana. L'indennità viene ridotta del 40% se i volontari prestano servizio 18 ore la settimana e, viene ridotta in proporzione, nel caso di monte orario settimanale compreso tra le diciotto e le trenta ore.

Requisiti e condizioni di ammissione
Possono partecipare alla selezione cittadini italiani e comunitari, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:
- essere cittadini italiani o comunitari, residenti o domiciliati in Veneto;
- non essere stati condannati con sentenza di primo grado per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone o per delitti riguardanti l'appartenenza a gruppi eversivi o di criminalità organizzata;
- essere in possesso di idoneità fisica, certificata dagli organi del servizio sanitario nazionale, con riferimento allo specifico settore d'impiego per cui si intende concorrere.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:
a)già prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge regionale n.18 del 2005, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista; b)abbiano in corso con l'ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo.

Presentazione delle domande:
La domanda di partecipazione per il progetto "Nella mia Fondazione nessuno è straniero. Strumenti e metodi per una crescita multiculturale" deve pervenire allo stesso entro le ore 14,00 del 19 aprile 2013 presso:

Ufficio di Servizio Civile del Comune di Venezia
via A. Costa 38/a 30172
Mestre (Ve).

Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.
La tempestività delle domande è accertata dall'ente che realizza il progetto mediante apposizione sulle stesse del timbro recante la data di acquisizione.
Non fa fede il timbro postale (per cui le domande recapitate via posta e ricevute oltre il 19 aprile non potranno essere accettate).

La domanda deve essere:
- redatta in carta semplice, secondo il modello allegato al presente bando all. C, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso. Copia del modello può essere scaricata dal sito della Regione Veneto oppure alla fine di questa pagina;
- firmata per esteso dal richiedente, con firma da apporre necessariamente in forma autografa, accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale, per la quale non è richiesta autenticazione;
- corredata dalla scheda di cui all'all. D, contenente i dati relativi ai titoli.
Il previsto certificato medico di idoneità fisica, rilasciato dagli organi del servizio sanitario nazionale, dovrà essere prodotto successivamente dai soli candidati utilmente collocati nelle graduatorie.
Non è possibile presentare domanda per più di un progetto, a pena di esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti cui si riferisce il presente bando. Non possono presentare domanda coloro che hanno già fatto esperienza in progetti di servizio civile regionale L.R. 18/2005.

Procedure selettive
I candidati si attengono alle indicazioni fornite dall'ente medesimo in ordine ai tempi, ai luoghi e alle modalità delle procedure selettive. L'ente, terminate le procedure selettive, compila le graduatorie relative ai singoli progetti, ovvero alle singole sedi di progetto in ordine di punteggio decrescente attribuito ai candidati, evidenziando quelli utilmente selezionati nell'ambito dei posti disponibili, per i quali acquisisce il certificato di idoneità fisica al servizio civile con specifico riferimento al settore di impiego richiesto.

Obblighi di servizio

I volontari si impegnano ad espletare il servizio per tutta la sua durata e ad adeguarsi alle disposizioni in materia di servizio civile dettate dalla normativa, a quanto indicato nel contratto di servizio civile e alle prescrizioni impartite dall'ente d'impiego in ordine all'organizzazione del servizio e alle particolari condizioni di espletamento. Il volontario è in particolare tenuto al rispetto dell'orario di servizio nonché al rispetto delle condizioni riguardanti gli eventuali obblighi connessi al progetto medesimo. L'interruzione del servizio senza giustificato motivo, prima della scadenza prevista, comporta l'impossibilità di partecipare per il futuro alla realizzazione di nuovi progetti di servizio civile volontario, nonché la decadenza dai benefici eventualmente previsti dallo specifico progetto, la mancata erogazione del premio di fine servizio e dell'attestazione di svolgimento del servizio .


 

Progetto di Servizio Civile Regionale del Comune di Venezia:

 

Nella mia Fondazione nessuno è straniero. Strumenti e metodi per una crescita multiculturale

Fondazione Querini Stampalia
Fondazione Querini Stampalia

Fondazione Querini Stampalia di Venezia
La Fondazione Querini Stampalia, uno dei più interessanti complessi culturali della città lagunare, è sede di una Biblioteca, di un Museo di ambiente, nonché luogo di incontri, mostre, convegni delle più variegate discipline.
La Biblioteca di carattere generale mette a disposizione del pubblico circa 340.000 volumi, di cui 32.000 direttamente accessibili nelle sale, aperte secondo la volontà del Fondatore fino a notte tarda e anche nei giorni festivi.

Obiettivi del progetto:
-garantire l'accesso e la fruizione di biblioteca, museo e attività correlate della fondazione querini stampalia onlus alla seconda generazione di migranti
-rafforzare l'offerta di informazioni e attività per la seconda generazione di migranti
-rafforzare la visibilità delle attività della fondazione per la seconda generazione di migranti
-coinvolgere i volontari nella valorizzazione della cultura di cittadinanza attiva e del patrimonio di competenze professionali individuali sviluppate



SE SEI INTERESSATO SCOPRI IL PROGETTO NEL DETTAGLIO....

 

Allegati:

Testo del bando:

 

Enti con progetti:

 

Domanda per partecipare:

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su