Manifestazioni ed eventi - Archivio

2016 INCONTRIAMOCI IN PIAZZA

Domenica 9 ottobre 2016 abbiamo partecipato alla decima manifestazione "Incontriamoci in Piazza"svoltasi a Mestre in P.zza Vittorino da Feltre "Circus", compresa nella Municipalità di Chirignago-Zelarino.
Siamo stati presenti unitamente ad altri enti/associazioni (band musicale, Onlus, ProLoco, CRI, Centro Don Orione) sensibilizzando la cittadinanza di quartiere sull'importante tema dell'uso e abuso nell'assunzione di bevande alcoliche e stupefacenti alla guida di autoveicoli anche attraverso l'utilizzo del simulatore di guida e di particolari occhiali che alterano il visus e simulano la percezione visiva sotto l'effetto di sostanze alcoliche.



 
manifestazione 14 settembre 2016
manifestazione 14 settembre 2016

“ESTATE 2016 IN PIAZZA PER LA SICUREZZA, DALL'ADRIATICO ALLE DOLOMITI - PENSA ALLA VITA....GUIDA CON LA TESTA!!!" – Mestre 14 settembre 2016

Mercoledì14 settembre 2016 in P.tta Coin a Mestre si è tenuta, con grande successo di pubblico, l'ultima tappa dell'iniziativa “Pensa alla vita....guida con la testa!!! - Dall'Adriatico alle Dolomiti 2016” ,la campagna informativa sulla sicurezza stradale promossa dall'ANVU (Associazione Professionale Polizia Locale d'Italia) in collaborazione con le Polizia Locali e vari Enti e Associazioni impegnati nel campo della sicurezza stradale e che ha interessato,durante l’estate 2016, le piazze di alcune località turistiche(Jesolo, Caorle, Bibione, Cavallino-Treporti, San Vito diCadore,Belluno, Abano Terme, Verona e come ultima tappa Venezia).


La manifestazione, organizzata dalla Polizia Municipale di Venezia, ha ospitato vari stands informativi allo scopo di sensibilizzare i cittadini ad una maggiore educazione alla sicurezza, sostenendo l'uso del casco e delle cinture e di informare sui rischi/effetti derivanti dall'uso di sostanze alcoliche e stupefacenti alla guida dei veicoli,con particolare attenzione nei confronti dei giovani al fine diridurre le cosiddette "stragi del sabato sera".

Nel corso dell’evento gli operatori della Polizia Municipale di Venezia sono stati a disposizione dei cittadini per rispondere alle domande e fornire informazioni su vari temi inerenti la sicurezza, mentre sono stati distribuiti numerosi opuscoli informativi e illustrato il funzionamento delle attrezzature quotidianamente utilizzate sulle strade per garantire una maggiore sicurezza della circolazione (autovelox, dispositivo pre-test per il rilevamento dello stato diebbrezza, ecc.). In particolare il nuovo Autovelox ha attirato l'attenzione di una delegazione della Polizia locale Irachena che ha colto l'occasione per uno scambio di informazioni in merito al corretto impiego dello strumento, in vista dell'utilizzo di strumentazione simile anche sulle strade irachene!


Notevole successo hanno riscosso l'unità cinofila antidroga della Polizia Municipale e i simulatori di guida della Polizia Municipale e della Federazione Motoclub Spinea, soprattutto da parte di giovani .
E' stato allestito un circuito ciclo-pedonale attrezzato con relativa segnaletica, a disposizione di moltissimi bambini, sia italiani che stranieri, che durante l'intero pomeriggio hanno potuto sperimentare,con bici fornite dalla Polizia Municipale una corretta circolazione.


Gli adulti sono invece stati coinvolti in simulazioni di guida in stato di ebbrezza di vario livello, attraverso una semplice gimcana a piedi, resa difficoltosa dall'uso di speciali occhiali per l'alterazione del visus.


Hanno inoltre contribuito al successo dell'iniziativa i volontari dellaCroce Verde, della Federazione Motociclistica Italiana,dell’Associazione Vittime della Strada e ARCAT e della Protezione Civile che, con i loro operatori, hanno effettuato dimostrazioni pratiche in materia di sicurezza.

 
locandina della giornata della sicurezza e del soccorso

GIORNATA DELLA SICUREZZA E DEL SOCCORSO - 22 maggio 2016

Domenica 22 maggio 2016 presso il  Piazzale Santa Maria Elisabetta al Lido di Venezia, si è svolta la Giornata della sicurezza e del soccorso in collaborazione con l' Arma dei Carabinieri, l' Avis comunale Venezia, l'Associazione italiana familiari e vittime della strada onlus, il 115 Junior, la Croce rossa Italiana, la Croce verde, la Guardia di Finanza, l'Istituto Comprensivo "Franca Ongaro", la Polizia di Stato, la Polizia Municipale di Venezia, la Proloco Lido di Venezia - Pellestrina, la Protezione civile, il Servizio urgenza emergenza medica 118 e i Vigili del Fuoco.

Gli operatori del Progetto Educazione Stradale e Nautica, presenti con lo stand informativo, sono stati a disposizione della cittadinanza con informazioni sulla sicurezza stradale.

Attraverso l'utilzzo del simulatore di guida è stato possibile, per i ragazzi, cimentarsi nella conduzione di ciclomotori e motoveicoli.
Infine, grazie alla presenza di Kuma, l'unità cinofila antidroga del corpo, sono state realizzate delle simulazioni per la ricerca di sostanze stupefacenti.




.

 
Viva Piraghetto

VIVA PIRAGHETTO - 20 dicembre 2015

Domenica 20 dicembre 2015 il Progetto Educazione Stradale e Nautica ha partecipato all'inizitiva   “Viva Piraghetto” presso il parco del Piraghetto a Mestre.
Gli operatori, presenti con lo stand informativo e l'ufficio mobile,  hanno attuato alcune iniziative di promozione della sicurezza stradale; è stato inoltre  realizzato un circuito ciclo-pedonale utilizzato, nell'arco della giornata, da circa cento bambini e adolescenti con biciclette proprie o fornite dal Progetto.
I bambini sono stati inoltre intrattenuti sia con attività ludiche (giochi interattivi sulla forma e significato dei cartelli stradali e sulle regole della sicurezza), sia con apprendimento pratico delle regole della circolazione stradale come pedoni e come ciclisti: l'attraversamento pedonale, i segnali del vigile, le regole della precedenza, la lettura dei cartelli stradali, la visibilità del ciclista nelle ore serali, ecc.
Gli adulti sono stati coinvolti in simulazioni di guida in stato ebbrezza di vario livello, in una semplice gimcana a piedi resa difficoltosa dall'uso di speciali occhiali per l'alterazione del visus. È stato inoltre illustrato il funzionamento di un dispositivo pre-test per il rilevamento dello stato di ebbrezza, con prove pratiche e sono stati distribuiti folder informativi sull'uso della bicicletta, sulla guida in stato di ebbrezza, sulle patenti a punti e quant'altro.

 
circuito ciclabile didattico

ESTATE 2015 - PENSA ALLA VITA ... GUIDA CON TESTA!!!!

Venerdì 4 settembre 2015 dalle ore 16.00 presso il circuito didattico ciclabile del Parco San Giuliano a Mestre (ingresso porta rossa) si è tenuta la penultima tappa dell' iniziativa  “Pensa alla vita....guida con la testa!!! -  Dall'Adriatico alle Dolomiti 2015” , la campagna informativa sulla sicurezza stradale promossa dall'ANVU (Associazione Professionale Polizia Locale d'Italia) in collaborazione con le Polizie Locali e vari Enti e Associazioni impegnati nel campo della sicurezza stradale e che ha interessato, durante l’estate 2015,  le piazze di alcune località turistiche (Jesolo, Caorle, Bibione, San Vito di Cadore,Abano Terme e Verona).

La manifestazione ha ospitato vari stands informativi allo scopo di sensibilizzare i cittadini ad una maggiore educazione alla sicurezza, sostenendo l'uso del casco e delle cinture e di informare sui rischi/effetti derivanti dall'uso di sostanze alcoliche e stupefacenti alla guida dei veicoli, con  particolare attenzione nei confronti dei giovani al fine di ridurre le cosiddette "stragi del sabato sera".

Nel corso dell’evento gli operatori della Polizia Municipale di Venezia sono stati a disposizione dei cittadini per rispondere alle domande, fornire informazioni, distribuire opuscoli informativi nonché illustrare il funzionamento delle attrezzature quotidianamente utilizzate sulle strade per garantire una maggiore sicurezza della circolazione (autovelox, telelaser, etilometro, drogatest, ecc.).

Hanno partecipato all’evento i volontari della Croce Verde, della Federazione Motociclistica Italiana, dell’Associazione Vittime della Strada e ARCAT e della Protezione Civile che, con il loro personale, effettueranno dimostrazioni pratiche in materia di sicurezza.

Il circuito didattico ciclabile è stato messo invece a disposizione dei più piccoli per sperimentare, con l'aiuto del personale della PM, una circolazione corretta e sicura con la bicicletta.

 

circuito didattico ciclabile

DONNE IN BICICLETTA 6 MAGGIO 2015

Mercoledì 6 maggio 2015, dalle ore 9.30 alle ore 12.00, si è svolto, presso il circuito didattico ciclabile di San Giuliano,  il primo incontro del progetto "Donne in bicicletta" un corso per imparare ad andare in bicicletta promosso ed organizzato dal Comune di Venezia, Servizio Immigrazione e Promozione dei Diritti di Cittadinanza e dell’Asilo e Servizio alla Cittadinanza delle Donne e Culture delle differenze con la collaborazione dell'Istituzione Bosco e Grandi Parchi, della Polizia Municipale e del Comitato UISP di Venezia, giunto quest'anno alla seconda edizione.
Tale iniziativa, riservata alle donne straniere, soprattutto extracomunitarie,che dimorano nel nostro comune, si propone come obiettivo quello di far conoscere la bicicletta quale mezzo di mobilità, le regole che ne disciplinano la circolazione stradale ma soprattutto di insegnare loro ad andare in bicicletta.
A questo primo appuntamento si sono presentate circa una ventina di donne di diverse nazionalità, la maggior parte provenienti dal Bangladesh. Erano presenti oltre alle organizzatrici dei Servizi Comunali alcuni volontari della UISP di Venezia, i quali avevano il compito di aiutarle ad entrare in confidenza con questo tipo di veicolo.
Gli operatori della Polizia Municipale  hanno avuto invece il compito di illustrare i dispositivi di equipaggiamento obbligatori, le corrette modalità di circolazione e la relativa segnaletica.
Al termine della spiegazione le donne, grazie ad alcune biciclette messe a disposizione dall'Ente Parco, sono entrate nel circuito didattico e hanno provato il percorso aiutate dagli insegnanti della UISP.
Al termine della mattinata, sono state distribuite, alle partecipanti, delle brochure informative.

 

locandina della manifestazione "pensa alla vita guida con testa" edizione 2014

ESTATE 2014 IN PIAZZA PER LA SICUREZZA STRADALE

Venerdì 12 settembre 2014 in Piazzetta Coin a Mestre si è svolta la serata conclusiva dell’iniziativa “In piazza per la sicurezza, dall'Adriatico alle Dolomiti - Pensa alla vita....guida con la testa!!!", la campagna informativa sulla sicurezza stradale promossa dall'Anvu (Associazione Professionale Polizia Locale d'Italia) in collaborazione con le Polizie Locali e vari Enti e Associazioni impegnati nel campo della sicurezza stradale e che ha interessato,durante l’estate 2014,le piazze di alcune località turistiche (Jesolo, Caorle, Bibione, San Vito di Cadore e Abano Terme).
La manifestazione, che si è tenuta dal tardo pomeriggio fino alle ore 21.00 circa, ha ospitato vari stands informativi allo scopo di sensibilizzare i cittadini ad una maggiore educazione alla sicurezza, sostenendo l'uso del casco e delle cinture e di informare sui rischi/effetti derivanti dall'uso di sostanze alcoliche e stupefacenti alla guida dei veicoli, con particolare attenzione nei confronti dei giovani al fine di ridurre le cosiddette"stragi del sabato sera".
Nel corso dell’evento gli operatori della Polizia Municipale di Venezia sono stati a disposizione dei cittadini per rispondere alle domande, fornire informazioni, distribuire opuscoli informativi e gadgets per i bambini nonché illustrare il funzionamentodelle attrezzature quotidianamente utilizzate sulle strade per garantire una maggiore sicurezza della circolazione (autovelox, telelaser, etilometro,drogatest, ecc.).
Hanno partecipato all’evento i volontari della Croce Verde, della Federazione Motociclistica Italiana e dell’AssociazioneVittime della Strada che, con il loro personale, hanno effettuato alcune dimostrazioni pratiche in materia di sicurezza.
E’ stato allestito inoltre un percorso/ginkana da effettuare con le biciclette e un “punto gioco” dedicati ai più piccoli.

 

Logo dell'attività estate con i vigili

E.....STATE CON I VIGILI

Un modo nuovo e diverso di fare educazione stradale attraverso il gioco. È così che è partito il percorso estivo del Progetto Educazione Stradale della Polizia Municipale. 
Gli operatori  hanno incontrato i bambini di tre grest cittadini: il grest della Parrocchia di Santa Lucia di via Gatta a Zelarino, il Grest della Parrocchia Cuore Immacolato di Maria di Altobello e il Grest di Tessera.
Ai vari incontri hanno partecipato in media 70 bambini di età compresa fra i quattro e gliundici anni. Sono stati proposti video, percorsi, e giochi sul tema della sicurezza stradale allo scopo di far conoscere loro l'importanza del rispetto della segnaletica e delle norme di comportamento in strada.
Alla fine ai ragazzi è stato rilasciato il "Patentino del buon pedone" e un piccolo gadget sempre correlato al principio di sicurezza.

 
grest di zelarino FOTO DI GRUPPOgrest altobellogrest tesseragrest di tessera

pomeriggio al parco insieme alla polizia locale

POMERIGGIO AL PARCO

Giovedì 5 giugno gli operatori del Progetto Educazione Stradale hanno incontrato bambini, genitori e nonni al Parco di P.le Madonna Pellegrina di Mestre per condividere con loro alcuni momenti formativi in materia di sicurezza stradale.
Sono stati organizzati giochi e un percorso da fare con le biciclettine o a piedi per i più piccoli mentre agli adulti sono state fornite informazioni sull'uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta e protezione.

 

La polizia municipale incontra le donne al parco
Incontro presso il Circuito Didattico

DONNE IN BICICLETTA MAGGIO 2014

Mercoledì 21 maggio u.s. si è svolto il primo incontro del progetto "Donne in bicicletta", iniziativa promossa dal Servizio Immigrazione e Promozione dei Diritti di Cittadinanza e dell’Asilo, dal servizio Cittadinanza delle Donne e Cultura delle differenze e dal Servizio Mobilità Sostenibile con la collaborazione dell'Istituzione Bosco e Grandi Parchi e il Comitato UISP di Venezia. Tale corso,riservato alle donne straniere, soprattutto extracomunitarie, che dimorano nel nostro comune, si propone l'obiettivo di far conoscere loro come andare in bicicletta e le regole che disciplinano la circolazione stradale. La Polizia Muncipale di Venezia con operatori del Progetto Educazione Stradale hanno incontrato le partecipanti fornendo loro informazioni sulle corrette modalità di circolazione e consigli relativi al trasporto in sicurezza dei bambini. Al termine della spiegazione alcune donne che già avevano utilizzato tale veicolo,grazie ad alcune biciclette messe a disposizione dall'Ente Parco, sono entrate nel nuovo "circuito didattico" e hanno provato il percorso. Al termine della mattinata, sono state distribuite brochure informative in materia.
per maggiori informazioni sul progetto clicca qui
per vedere il video del progettoclicca qui

 

Giovani alunni in visita al C.O.M.
Giovani alunni in visita al C.O.M.

C.O.M. 2014 - GIOVANI ALUNNI IN VISITA AL REPARTO MOTORIZZATO

Si riconferma anche per quest'anno scolastico l'incontro dedicato alle classi terze della Scuola Secondaria di I grado "Don Milani" della Gazzera presso il C.O.M. (Centro Operativo Misto) di via Lussingrande 5.
Le sei classi hanno partecipato a due mattinate formative (20 e 22 maggio) in materia di sicurezza incontrando gli operatori del Reparto Motorizzato della Polizia Municipale e i volontari della Protezione Civile e della Croce Verde.
L’iniziativa, giunta ormai alla terza edizione, ha come obiettivo primario quello di  far conoscere le diverse realtà che giornalmente operano per la nostra incolumità a tutta una fascia di adolescenti residenti nella zona di Mestre-Gazzera e contemporaneamente farli riflettere sull'importanza del rispetto delle regole e avvicinarli al mondo del volontariato.

 

Logo dell'evento Open air expo

OPEN AIR EXPO - APRILE 2014

Dal 25 al 27 aprile si è svolto a Mestre presso il Parco San Giuliano l' "Open Air Expo" Fiera del tempo libero, sport, salute, benessere e ambiente organizzata dalle società fieristiche ExpoVenice e PadovaFiere.
Tra gli stand  presente quello della Polizia Municipale - Progetto Educazione Stradale e Nautica; gli operatori hanno intrattenuto i presenti con informazioni e brevi dimostrazioni in materia di sicurezza stradale e nautica con particolare attenzione all'uso della bicicletta, quale mezzo eco-sostenibile e alla navigazione da diporto.
I bambini sono stati invece coinvolti in attività ludiche e giochi sulla segnaletica stradale e sui corretti comportamenti da tenere.
Consegnate numerose brochure informative sulle norme del codice della strada e volantini sulla normativa nautica.

 

logo dell'evento salone nautici internazionale di venezia

SALONE NAUTICO INTERNAZIONALE DI VENEZIA - APRILE 2014

Dal 4 al 6 e dall’11 al 13 aprile si è svolto a Mestre presso il Parco San Giuliano il Salone Nautico Internazionale di Venezia, principale manifestazione nautica fieristica del nord Italia e unica occasione di contatto con il grande pubblico di diportisti dell’alto Adriatico.
L’evento è stato organizzato dalle società fieristiche ExpoVenice e PadovaFiere.
Tra gli stand riservati alle forze dell’ordine presente quello della Polizia Municipale - Progetto Educazione Stradale e Nautica: gli operatori hanno intrattenuto i presenti con informazioni e brevi dimostrazioni in materia di sicurezza nautica e stradale (dotazioni di bordo, corretti comportamenti da tenere, dispositivi di protezione individuale, utilizzo della strumentazione per il controllo della velocità e normativa in materia di guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e psicotrope).
Nella giornata di venerdì 12 aprile si è svolta la Manifestazione“Sicuri in mare”, atto conclusivo di un percorso educativo denominato “Marinando la scuola” che ha coinvolto alcune scuole del territorio; gli studenti hanno partecipato ad incontri formativi tenuti dalle varie forze dell’ordine presenti e assistito a una dimostrazione pratica svolta presso l’Area Mare.
Obiettivo dell’iniziativa è stato promuovere tra i giovani e i neodiportisti la navigazione sicura, la prevenzione del rischio, il diportismo consapevole e rispettoso degli altri utenti del mare e dell’ambiente.

 

INCONTRIAMOCI IN PIAZZA 2013

Domenica 13 ottobre 2013 abbiamo partecipato alla decima manifestazione "Incontriamoci in Piazza"svoltasi a Mestre in P.zza Vittorino da Feltre "Circus", compresa nella Municipalità di Chirignago-Zelarino.
Siamo stati presenti unitamente ad altri enti/associazioni (band musicale, Onlus, ProLoco, CRI, Centro Don Orione) sensibilizzando la cittadinanza di quartiere sull'importante tema dell'uso e abuso nell'assunzione di bevande alcoliche e stupefacenti alla guida di autoveicoli. Nel pomeriggio i numerosi bambini presenti sono stati coinvolti in una lotteria a premi, con consegna di kit per la sicurezza stradale. La nota positiva, sottolineata dagli organizzatori della manifestazione, è stata proprio la nostra presenza, in un luogo dove le forze di Polizia, intervengono molto spesso solo per reprimere comportamenti vietati e/o violenti.

 

bambino in bicicletta aiutato da un vigile durante il percorso

ESTATE 2013 IN PIAZZA PER LA SICUREZZA STRADALE

Siè conclusa  venerdì 6 settembre, in Piazzetta Coin a Mestre, “Estate 2013 in piazza per la sicurezza, dall'Adriatico alle Dolomiti - Pensa alla vita....guida con la testa!!!", la campagna informativa sulla sicurezza stradale promossa questa estate dall'Anvu (Associazione Professionale Polizia Locale d'Italia) e dalle Polizia Locali e che si è sviluppata in sei diverse piazze venete: Longarone, Jesolo, Caorle, Bibione, San Vito di Cadore e Abano Terme.
Obiettivo dell’iniziativa èstato sensibilizzare i ciclisti, i motociclisti e gli automobilisti all'uso del casco e delle cinture di sicurezza, informando gli stessi sui rischi derivantidall'uso di sostanze alcoliche e degli stupefacenti quando ci si pone allaguida di un veicolo.
Nel corso del pomeriggio la Polizia Municipale di Venezia è stata a disposizione dei cittadini con opuscoli informativi, mezzi in dotazione e personale in divisa per rispondere alle domande, fornire informazioni,distribuire gadgets per i bambini ed illustrare il funzionamento delle attrezzature (autovelox, telelaser, etilometro, drogatest, ecc.) quotidianamente utilizzate sulle strade per garantire una maggiore sicurezzadella circolazione. Realizzati inoltre un punto gioco e un percorso/ginkana da effettuare con le biciclette, dedicati ai più piccoli.
Hanno partecipato inoltre all’evento la Protezione Civile, l’Associazione Vittime della Strada e  la Federazione Motociclistica Italiana che si sono proposti di incrementare le conoscenze sulla sicurezza stradale, soprattutto fra i giovani, al fine diridurre gli incidenti, in particolare le cosiddette "stragi del sabato sera".
Presente anche il personale della Croce Verde con un'ambulanza per simulazioni dimostrative per interventi di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione.
Consegnati ai presenti gadget e alcoltest monouso.

 

uscita didattica con i bambini

SPAZIO INFANZIA "GIOCARE SOGNANDO" 2013

Martedì 11 giugno 2013,  presso l’Associazione “Giocare Sognando – Spazio Infanzia e Ludoteca” di Via Parco Ponci, 1 a Mestre la Polizia Municipale – Progetto Educazione Stradale, ha organizzato un incontro in materia di educazione e sicurezza stradale.
Scopo dell’iniziativa, peraltro sperimentale, è stato quello di incontrare i genitori e sensibilizzarli  sull’uso del seggiolino e dei vari sistemi di ritenuta per i bambini, attraverso la visione ed il commento di alcuni filmati sul tema.
Successivamente, gli operatori di Polizia Municipale, assieme ai genitori con i bambini ciclo muniti,   si sono recati presso un parco cittadino vicino ove, attraverso attività ludiche e materiale appositamente creato, hanno spiegato il significato di alcuni segnali ai bambini.
L’iniziativa, accolta dai genitori con forte partecipazione e vivo interesse, è stata un’importante occasione per dare un’immagine diversa e positiva del Corpo di Polizia Municipale, che solitamente viene visto come un “corpo di polizia repressivo”, rivalutandolo e riconoscendogli nei fatti  il ruolo di “corpo di polizia educativo”.

 

uscita didattica nel quartiere

PROSESS 2013

Lunedì 3 giugno 2013 si è svolto l’evento conclusivo del progetto “PROSESS”, un Progetto di Educazione alla Sicurezza Stradale promosso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (che ne è stato esecutore, in via sperimentale, lo scorso anno scolastico) e realizzato per l’anno scolastico 2012/2013 dalla  Polizia Municipale di Venezia.
Scopo dell’iniziativa è stato affrontare con gli alunni delle elementari, in modo innovativo rispetto ai consueti percorsi didattici, i temi legati alla sicurezza e alla legalità, in modo tale che gli stessi possano elaborare una risposta personale, orientata con naturalezza verso comportamenti più sicuri erispettosi delle regole.
Si fa presente che la Polizia Municipaledi Venezia è stata l’unica polizia locale del Nord Est che ha aderito,quest’anno, al progetto sperimentandolo presso la scuola primaria  Grimani-Visentini di Marghera.
Il progetto, rivolto agli alunni delle cinque classi, dalla prima alla quinta, è stato organizzato come un lavoro congiunto tra operatori di polizia municipale, insegnanti e genitori attraverso letture di brani, predisposizione di elaborati  e uscite didattiche nel quartiere.
Alla manifestazione finale, che si è tenuta presso il giardino della scuola “Grimani” di Marghera la Polizia Municipale ha partecipato con l’ufficio mobile attrezzato con la strumentazione  (Telelaser, Autovelox, Etilometro) e i dispositivi di protezione individuali ed è stata a disposizione dei bambini per fornire informazioni sulle norme del pedone, uso della bicicletta,  dispositivi di sicurezza, segnaletica e norme di comportamento e per sensibilizzare all’uso del casco e delle cinture di sicurezza.

Per maggiori informazioni relative al progetto PROSESS e per poter scaricare il materiale didattico clicca qui: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

 

Reggio Emilia 06/02/2014-Consegna attestato partecipazione

SECONDA SETTIMANA MONDIALE DELLA SICUREZZA STRADALE 6-12 MAGGIO 2013

Dal 6 al 12 maggio 2013 si è svolta la Seconda Settimana Mondiale della Sicurezza Stradale lanciata dalle Nazioni Unite e promossa dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in collaborazione con ANCI e l’Osservatorio per la Sicurezza Stradale.  E’ stata una settimana dedicata alla sicurezza dei pedoni quali utenti deboli della strada; obiettivo infatti delle Nazioni Unite era il raggiungimento di  “zero incidenti mortali” attraverso l’adozione di iniziative ed interventi concreti.
La mortalità dei pedoni nel nostro paese è infatti ancora un fenomeno molto rilevante se si calcola che nel 2011 ne sono morti 589 (54 solo nel Veneto) mentre oltre 21mila sono state le persone rimaste ferite.
Il Comune di Venezia ha aderito all’iniziativa attraverso il potenziamento dell’attività istituzionale mirata al raggiungimento di una maggiore sicurezza del pedone.
Infatti sono state impegnate alcune pattuglie che giornalmente hanno dedicato una parte del servizio al controllo ed al presidio delle intersezioni e dei passaggi pedonali ritenuti più a rischio del territorio comunale.
Durante tale attività gli operatori hanno cercato inoltre di sensibilizzare gli utenti della strada al rispetto della precedenza, del limite della velocità sottolineando la pericolosità di alcuni comportamenti scorretti in prossimità degli attraversamenti pedonali.
L’iniziativa è stata accolta dalla cittadinanza favorevolmente anche grazie alla campagna di informazione che gli stessi operatori hanno svolto consegnando ai cittadini delle brochure informative sul pedone, sulla bicicletta e sulle norme di comportamento.Reggio Emilia 06/02/2014-Consegna attestato partecipazione
Durante la giornata del 06 febbraio 2014, a Reggio Emilia, si è tenuto l'incontro conclusivo durante il quale è stato consegnato un riconoscimento simbolico a tutti i comuni che hanno aderito all'iniziativa assumendosi l'impegno di tutelare pedoni e utenti deboli all'interno del loro territorio.

 

Incontro del 20 maggio 2013

C.O.M. 2013 - GIOVANI ALUNNI IN VISITA AL REPARTO MOTORIZZATO

Lunedì 13 e lunedì 20 maggio 2013  presso il C.O.M. (Centro Operativo Misto) di via Lussingrande 5 quattro classi terze della scuola secondaria di primo grado“Don Milani” della Gazzera hanno partecipato a due mattinate formative in materia di sicurezza.
Le diverse classi, suddivise nelle due giornate,accompagnate dai rispettivi insegnanti, sono state invitate a trascorrere dei momenti formativi presso il Reparto Motorizzato della Polizia Municipale e  presso le sedi della Protezione Civile edella Croce Verde.
Scopo dell’iniziativa, già sperimentata lo scorso anno con una singola classe, è stata,  oltre alla conoscenza delle varie istituzioni che, con diverse competenze, contribuiscono alla nostra sicurezza anche l’evidenziare l’importanza civile ed etica del volontariato, attività pressoché ignorata dagli adolescenti.
La mattinata si è articolata quindi in tre momenti dedicati:un primo momento all’interno della sede della Polizia Municipale dove i ragazzi hanno ricevuto informazioni sulle diverse strumentazioni utilizzate nei controlli stradali e sulla disciplina dei falsi documentali con una breve ma interessante discussione e con la dimostrazione pratica sui metodi di verifica; un secondo momento con i volontari della Croce Verde che hanno spiegato le modalità del primo soccorso ed infine un momento conclusivo con  gli operatori della Protezione Civile che hanno simulato comunicazioni radio di richiesta di aiuto.

 

VICENZA SECURITY EXHITIBION 2012

Con uno stand dedicato abbiamo preso parte alla manifestazione fieristicaSecurity Exhibitionsvoltasi nel mese di novembre presso la Fiera di Vicenza. Un'intera area è stata riservata a tutte le Forze dell'Ordine italiane oltre che alla Gendarmeria Europea, dove ognuno ha potuto illustrare al pubblico le proprie attività specialistiche mediante l'esposizione delle attrezzature e dei veicoli di servizio.
La scelta del Comando di Venezia è stata quella di privilegiare il Progetto Educazione Stradale e Nautica.

 

foto 5

INCONTRIAMOCI IN PIAZZA 2012

Domenica 21 ottobre 2012 abbiamo partecipato alla nona manifestazione "Incontriamoci in Piazza"svoltasi a Mestre in P.zza Vittorino da Feltre "Circus", compresa nella Municipalità di Chirignago-Zelarino.
Siamo stati presenti unitamente ad altri enti/associazioni (band musicale, Onlus, ProLoco, CRI, Centro Don Orione) sensibilizzando la cittadinanza di quartiere sull'importante tema dell'uso e abuso nell'assunzione di bevande alcoliche e stupefacenti alla guida di autoveicoli. Nel pomeriggio i numerosi bambini presenti sono stati coinvolti in una lotteria a premi, con consegna di kit per la sicurezza stradale. La nota positiva, sottolineata dagli organizzatori della manifestazione, è stata proprio la nostra presenza, in un luogo dove le forze di Polizia, intervengono molto spesso solo per reprimere comportamenti vietati e/o violenti.

 

stand della polizia muncipale

MARATONELLA DI CAMPALTO 2012

Siamo stati invitati a partecipare alla 3° edizione della "Maratonella di Campalto" con il nostro stand e il personale del Progetto Educazione Stradale e Nautica nella mattinata di venerdì 5 ottobre 2012.
La Maratonella riservata ai bambini, realizzata in collaborazione con il MIUR e il Centro Sportivo Italiano di Venezia, ha visto impegnati oltre 600 alunni delle scuole primarie del territorio comunale. 
Siamo intervenuti anche la domenica 7 ottobre, in occasione della vera e propria corsa podistica non competitiva, per informazioni sulla nostra attività e per divulgare la cultura dell'educazione e della sicurezza stradale.

 

bambino che percorre in bicicletta il percorso

SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA' SOSTENIBILE 2012

All'interno della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile ( Mestre, dal 16 al 22 settembre 2012 ) organizzata dalla Direzione Mobilità e Trasporti siamo intervenuti in P.tta Coin con l'allestimento di una gimkana per bambini in bicicletta delle scuole elementari e materne,
con il nostro stand informativo e l'Ufficio mobileattrezzato con la relativa strumentazione  (Telelaser, Autovelox, Etilometro).
Siamo stati inoltre a disposizione della cittadinanza per fornire informazioni sulla normativa in materia di circolazione stradale con particolare attenzione alla mobilità sostenibile e alla sicurezza passiva.
E' stata un'importante occasione per sottolineare il ruolo educativo che il Corpo di Polizia Municipale svolge sul territorio da numerosi anni.
Distribuiti ai partecipanti gadget e brochure informative.

 

stand della polizia municipale

ESTATE 2012 IN PIAZZA PER LA SICUREZZA STRADALE

Si è conclusa  giovedì 30 agosto, in Piazzetta Lepanto al Lido di Venezia, "Estate 2012 in piazza per la sicurezza, dall'Adriatico alle Dolomiti - Pensa alla vita....guida con la testa!!!", la campagna informativa sulla sicurezza stradale promossa dall'Anvu (Associazione Professionale Polizia Locale d'Italia) e dalle Polizie Locali, sviluppatasi in diverse piazze venete: Jesolo, Bibione, Caorle, San Vito di Cadore. Obiettivo primario è stato sensibilizzare ciclisti, motociclisti e automobilisti all'uso del casco e delle cinture di sicurezza.
Nel corso del pomeriggio siamo stati  a disposizione dei cittadini con opuscoli informativi, mezzi in dotazione per rispondere a quesiti, fornire informazioni, distribuire gadgets oltre che per illustrare il funzionamento delle nostre attrezzature tecniche (autovelox, telelaser, etilometro, drogatest, ecc.).
All'evento hanno partecipato la Federazione Motociclistica italiana, l'associazione dei club degli alcolisti in trattamento e la Protezione civile. Presente il personale del 118 con un'ambulanza per simulazioni dimostrative di interventi di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione.

 

visita al Reparto Motorizzato

C.O.M. 2012 - GIOVANI ALUNNI IN VISITA AL REPARTO MOTORIZZATO

Visita di una classe della scuola secondaria di I grado "Don Milani" della Gazzera al Reparto Motorizzato della Polizia Municipale, alla sede della Protezione Civile e della Croce Verde.
Il far avvicinare gli adolescentia queste diverse ma complementari realtà che in modi diversi lavorano per la sicurezza dellacittadinanza, ha dato modo ai giovani ospiti di capirne la loro organizzazionee i loro obiettivi.
Grazie anche alla collaborazione di giovanivolontari della Protezione Civile e della Corce Verde è stato sopratutto evidenziato il nobile impegno sociale che il volontariato rappresenta.

 

bambini in bicicletta nel percorso della polizia municipale

GREEN MILE 2011 - Raccogliamo Miglia Verdi andando a piedi o in bicicletta sul percorso casa-scuola

Martedì 24 maggio 2011,presso il Parco San Giuliano, si è svolta lamanifestazione finaledell'iniziativa "Green Mile- raccogliamo Miglia Verdi andando a piedi o in bicicletta sul percorso casa - scuola" organizzata dalla Direzione Mobilità e Trasporti e il Settore Politiche Internazionali e Comunitarie del Comune di Venezia in collaborazione con la Polizia Municipale - Progetto Educazione Stradale, la Federazione Italiana Amici della Bicicletta di Mestre e la Croce Verde.
Il progetto Green Mile, il cui scopo è stato quello di promuovere iniziative di mobilità sostenibile nei percorsi casa - scuola, ha visto competere 17 classi (347 bambini) delle Scuole Primarie C. Battisti, Ticozzi, Parolari e dell'International School of Venice. Il progetto si è concretizzato inizialmente con interventi in classe da parte di FIAB e di un operatore di Polizia Municipale al fine di educare i bambini a muoversi in bici e a piedi in sicurezza. Successivamente, nel mese di marzo, si è svolta la competizione. Ad ogni percorso, fatto con modalità ecocompatibili, gli alunni hanno guadagnato un "bollino verde".
Al termine della raccolta delle Miglia Verdi, è stato quantificato il risparmio in termini di CO2 prodotta per ognuna delle classi e la classe III A della Scuola Elementare Munaretto è risultata essere quella che ha guadagnato più MigliaVerdi.
La manifestazione finale, svolta presso il Parco San Giuliano,ha visto un'alternarsi di attività educative con l'intervento di vari partners e ludiche come una pedalata lungo un percorso attrezzato da apposita segnaletica stradale, una gimkana, un percorso pedonale.
Al termine si è proceduto alla premiazione delle classi che hanno partecipato al progetto.

 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su