Trasporto cose conto terzi

 
immagine imbarcazione da trasporto

Si definisce trasporto di cose per conto terzi, il servizio con il quale il vettore si obbliga, verso corrispettivo, a trasferire cose da un luogo ad un altro.

 

 
 

Autorizzazioni trasporto cose conto terzi

Le autorizzazioni sono contingentate ed assegnate in seguito a pubblico concorso per titoli o per trasferimento.
I natanti autorizzati al trasporto di cose conto terzi sono identificabili in quanto sui fianchi laterali sono presenti targhe di color giallo(riportanti il numero dell'autorizzazione comunale "trasporto cose" nonché lo stemma del Comune di Venezia).
Attualmente sono 410 le autorizzazioni di trasporto cose in conto terzi.

 
 

Normativa

Le autorizzazioni di trasporto cose conto terzi possono essere rilasciate a persona fisica in possesso dei requisiti professionali e morali previsti, o a società. Nel caso di società, il requisito dell'idoneità morale e il requisito professionale dell'iscrizione al ruolo dei conducenti devono essere posseduti da almeno una persona inserita nella struttura dell'impresa in qualità di socio amministratore nella società di persone, e di amministratore per ogni altro tipo di società o di dipendente a livello direzionale, cui sia affidato in modo effettivo e permanente la conduzione dell'impresa.
Nell'esercizio del servizio di trasporto cose conto terzi, è consentito il trasporto occasionale di persone solo in funzione dell'espletamento del trasporto medesimo, e nel numero massimo di persone che deve essere indicato sul certificato di navigabilità e sulla licenza di navigazione dell'imbarcazione.
L'iscrizione al ruolo dei conducenti e l'idoneità fisica devono essere posseduti anche dai conducenti delle imbarcazioni.

 
 

Modulistica trasporto cose c/terzi

Se sei titolare di una autorizzazione di trasporto cose conto terzi, puoi utilizzare i moduli per la richiesta di rinnovo quinquennale dell'autorizzazione, di trasferimento dell'autorizzazione e di sostituzione natante, consultando la pagina modulistica autorizzazioni trasporti non di linea

I titolari di autorizzazione trasporto cose c/terzi possono estendere, come stabilito dall'art. 20 del Regolamento comunale attuativo della L.R. 63/93, la propria autorizzazione al servizio di rimorchio e/o spinta.

 
 
Responsabile dell'informativa
Gestione amministrativa traffico acqueo
Marco Chiarot
Responsabile della redazione
Segreteria amministrativa
Marina Dei Rossi

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su