Bilancio dei Giovani

 

I nostri obiettivi per il 2011 erano ...

Differenziare i progetti individualizzati per minori stranieri non accompagnati con un risparmio annuo di 40.000 euro

Nel corso dell'anno si è sempre più consolidata la modalità di progettazione differenziata in base ai bisogni di ciascun minore accolto, con l'esito che ognuno di essi possiede un suo progetto personalizzato, con particolare attenzione al progetto di accompagnamento all'autonomia dei minori over 17. Di conseguenza il numero dei minori accolti nelle diverse formule abitative, e nello specifico in appartamento, si è stabilizzato su un numero medio di oltre 12 minori, realizzando un risparmio di 79.000 euro, superiore a quanto previsto.

Rigenerare l'area di via Piave attraverso il coordinamento di interventi multisettoriali

E' stato progettato e bandito un concorso a premio "La scuola progetta la città: via Piave" con lo scopo di promuovere una riflessione propositiva sulle problematiche presenti nella zona di Via Piave e di invitare i bambini e ragazzi ad elaborare proposte concrete e fattibili, in ambito di riqualificazione, tutela e miglioramento del luogo prescelto, espressione di un lavoro critico e creativo. Al bando hanno partecipato la scuola primaria C. Battisti, classe IV B e la scuola secondaria di 1° grado C.G. Cesare, classi III G e III H.

 

Sviluppare offerte aggregative e soggiorni residenziali per adolescenti assistiti dal Servizio Sociale di Mestre

Attraverso un'intensa attività rivolta ad enti istituzionali e del terzo settore, sono stati coinvolti 12 Enti ed associazioni e 7 parrocchie, 12 dei quali hanno confermato la disponibilità all'accoglienza di minori per soggiorni estivi. Sono ripresi inoltre i contatti con il Ministero della Gioventù, che ha garantito soggiorni residenziali presso sedi della Croce Rossa Italiana, della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza. Gli Operatori del Servizio Sociale hanno selezionato, nel contempo, i nominativi dei minori da ospitare, 12 dei quali hanno aderito alla proposta. Tale risultato ha in parte contribuito alla riduzione della spesa media per minore da 138,57 euro del 2010 a 107,20 euro del 2011, a fronte dell'aumento del numero di minori partecipanti ai turni dei centri estivi diurni e residenziali.
Si è anche svolto, a fine ottobre, un incontro di restituzione dell'iniziativa ai soggetti che avevano dato disponibilità, finalizzato a mantenere i contatti e sviluppare il rapporto di fiducia per ulteriori collaborazioni future.

 

Questionario Bilancio Socio Ambientale 2011

Ti chiediamo gentilmente di compilare il seguente questionario, per esprimere un giudizio sul Bilancio Socio Ambientale 2011. Pochi minuti del tuo tempo per partecipare a questa indagine costituiranno un valido e importante aiuto per noi, per migliorare il documento e adattarlo alle esigenze del cittadino. Grazie per la tua disponibilità.

Compila il questionario sul Bilancio Socio Ambientale 2011

 

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su