VIII bando Bersani

610.000 Euro per progetti innovativi di sviluppo imprenditoriale

Con determinazione dirigenziale n. 1106 del 25/06/2012 è stata approvata la graduatoria degli aventi diritto all'assegnazione dei contributi per l'insediamento e lo sviluppo di attività imprenditoriali in ambito di degrado urbano.

 

Con determinazione dirigenziale n. 1592 del 21/08/2012 è stato approvato lo schema del contratto di finanziamento per il rimborso delle agevolazioni previste dall'VIII Bando per l'assegnazione di contributi per l'insediamento e lo sviluppo di attività imprenditoriali in aree di degrado urbano.

 

Scarica il modello per la richiesta di attivazione del finanziamento agevolato/contributo in conto capitale.

 

Il 24 novembre 2011 è stato pubblicato l'VIII bando pubblico per l'assegnazione di contributi per l'insediamento e lo sviluppo di attività imprenditoriali in aree di degrado urbano, finanziato con fondi stanziati dalla Legge 266/1997 - D.M. 267/2004 (cosiddetto VIII bando Bersani) e approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 501 del 27/10/2011 e con determinazione dirigenziale n. 2387 del 17/11/2011.
La Commissione valutatrice delle istanze si è riunita in seduta pubblica per l'apertura dei plichi e delle buste A giovedì 15 marzo 2012 alle ore 9.00 presso la sede della Direzione Sviluppo Economico a Venezia - San Marco, 4023 (Campo Manin).

Il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 29 febbraio 2012.

 
 

Le modalità di selezione corrispondono a quelle precedentemente adottate nel VII bando e prevedono che le imprese debbano avere sede operativa, o impegnarsi ad averla, nelle aree delle Municipalità di Venezia-Murano-Burano, Lido-Pellestrina, Marghera nonché nelle zone di Campalto e Altobello.
 
E' data priorità alle imprese neo costituite, all'imprenditoria giovanile e femminile, al ricambio generazionale, a classi di attività predefinite che possano contrastare i fattori di desertificazione e degrado urbano, alle attività che si devono rilocalizzare perché sotto sfratto o perché localizzate in aree urbanisticamente improprie, ad interventi di adeguamento alla normativa di sicurezza dei luoghi di lavoro, dell'ambiente e del consumatore, che comportino una riduzione dell'impatto ambientale, che coinvolgano enti di ricerca, fondazioni o università, che prevedano investimenti economicamente rilevanti e da cui possa derivare nuova occupazione.
 
I contributi previsti dal bando sono finalizzati al sostegno di progetti d'investimento che, per rilevanza economica e valenza strategica, possano innescare una più complessiva attivazione imprenditoriale della città.
 
Saranno premiati cinque progetti che prevedano un investimento minimo di 300.000 Euro (spesa ammissibile minima per accedere alle agevolazioni). Le agevolazioni finanziarie previste sono le seguenti:
-          1° in graduatoria: € 150.000
-          2° in graduatoria: € 140.000
-          3° in graduatoria: € 120.000
-          4° in graduatoria: € 110.000
-          5° in graduatoria: €   90.000
 
e comprendono:
 
A) una quota di FINANZIAMENTO AGEVOLATO pari al 50% dell'agevolazione riconosciuta, che dovrà essere rimborsato al Comune di Venezia in 5 anni (di cui il primo anno di preammortamento con la sola corresponsione di interesse) ad un tasso fisso pari a 0,5 punti percentuali con possibilità di estinzione anticipata;
 
B) un CONTRIBUTO IN CONTO CAPITALE a fondo perduto pari al 50% dell'agevolazione riconosciuta.
 
A garanzia della sostenibilità di tali progetti è prevista la valutazione del Piano degli Investimenti secondo gli aspetti quantitativi e qualitativi.
 

Per informazioni:
 
tel.: 041 2747993 - 041 2747962 - 041 2747934 - 041 2747943 - 0412747952
Tutte le mattine dalle 9.00 alle 13.00. Lunedì e mercoledì anche di pomeriggio dalle 15.00 alle 17.30

attivita.produttive@comune.venezia.it     
 
www.comune.venezia.it/attivitaproduttive

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su