Contributi per l'abbattimento delle barriere architettoniche del patrimonio immobiliare privato

 

 

Con delibera consigliare n. 105 del 21/12/2012 è stato approvato l'ultimo bando per il contributo servoscaala ascensori il cui termine per la presentazione delle domande è scaduto il 20 aprile 2013.

Con determinazione dirigenziale n. 1444 del 04/09/2013, pubblicata all'Albo Pretorio dal 10/9/2013, è stata approvata la graduatoria definitiva dei richiedenti per l'assegnazione di contributi per gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche del patrimonio immobiliare privato. Come previsto dall'art.5.2 della normativa del bando, a seguito della pubblicazione della graduatoria finale, il servizio ha provveduto ad inoltrare la comunicazione di finanziabilità ai referenti delle pratiche.

 
 
 


I modelli da compilare sono disponibili nella sezione Bandi e modulistica

 

L'installazione dell'ascensore e del servoscala dovranno essere effettuate in conformità a quanto stabilito al Decreto Ministeriale del 14 giugno 1989, n. 236 disciplinante le "Prescrizioni tecniche necessarie a garantire
l'accessibilità, l'adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata e agevolata, ai fini del superamento e dell'eliminazione delle barriere architettoniche" pena la decadenza del
contributo.
 
I diversi bandi hanno messo a disposizione fondi per interventi rivolti all'abbattimento delle barriere architettoniche relative alle parti comuni delle unità edilizie, per i seguenti interventi:
· installazione di un ascensore;
· installazione di servoscala;
· rampe d'accesso;
· opere murarie connesse.
 
Gli edifici soggetti a contributo devono essere costruiti prima dell'entrata in vigore della Legge n. 13/1989 inoltre non devono essere utilizzati e/o destinati come strutture ricettive alberghiere e/o extralberghiere e neppure come B&B.
 
Per interventi riguardanti unità immobiliari destinate alla residenza l'ammontare del contributo è pari all'80% della spesa ritenuta ammissibile, per le unità immobiliari ad uso diverso il contributo è pari al 50% di quello ammissibile.
 
Solo a partire dal 2007 sono stati fatti specifici bandi per l'erogazione dei contributi per l'abbattimento delle barriere architettoniche, in quanto precedentemente i contributi per tale tipologia di lavori erano ricompresi nei bandi dei restauri.
Si evidenzia che con il II bando, che risale al 2008 e ha previsto un importo di 250 mila euro, si sono erogati contributi per 9 pratiche a fronte di 28 richieste.

 
 

Per informazioni sulle pratiche relative ai bandi per i restauri: 041 2747625 - 2747629
 
Per avere notizie sui documenti protocollati o da protocollare: 0412747629
 
Per avere informazioni in merito alla documentazione finale delle pratiche di restauro, al fine della verifica di conformità dei lavori o per fissare il sopralluogo in sede di inizio lavori: 041 2747632 - 2747636 -2747635
 
Per avere informazioni in merito ai contratti di locazione: 041 2747634
 
Per inoltrare documentazione via fax: 041 2747612

La mail dell'ufficio è: contributi.legge.speciale@comune.venezia.it

Città di Venezia

Recapiti e contatti

Seguici su